Confronto tra Salvini e Draghi a Palazzo Chigi. Solo un commento sui social e nessuna dichiarazione ufficiale.

ROMA – Un’ora di confronto tra Salvini e Draghi a Palazzo Chigi dopo lo strappo sulla riforma fiscale. Un incontro che, secondo le ultime indiscrezioni, si è concluso in modo positivo e la Lega dovrebbe votare il decreto sulle riaperture. In un primo momento il ministro Giorgetti aveva aperto ad un nuovo no da parte del partito di via Bellerio, ma dopo questo vertice non dovrebbero esserci particolari sorprese.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Salvini sui social: “Ogni settimana un confronto a Palazzo Chigi”

Nessuna dichiarazione ufficiale da parte di Matteo Salvini. Il leader della Lega ha preferito non fermarsi con i giornalisti e commentare l’incontro a Palazzo Chigi con un post sui social. “Un’ora di confronto con il Presidente Draghi – si legge – incontro molto utile: proposte e soluzioni condivise e impegno a confrontarci sul futuro dell’Italia ogni settimana. I giornali scrivano ciò che vogliono: un rapporto leale, franco e diretto risolve ogni problema e trova soluzione“.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Le reazioni di Conte e Letta

Un incontro seguito a distanza anche da Giuseppe Conte ed Enrico Letta. L’ex premier, intervenuto ai microfoni di Tagadà e riportato dall’Ansa, ha precisato di sperare che “da questo vertice Salvini esca illuminato e possa afferrare una posizione definitiva sulla politica sanitaria, in questo ultimo miglio per mettere in sicurezza il Paese“.

E il leader del Pd ha aggiunto: “E’ sempre il solito film. Salvini racconta al Paese una storia, poi va a Palazzo Chigi e poi torna tutto come prima. Non mi sembra una grande novità e ormai è diventato stancante commentare questo teatrino“.

Una pace che rischia di essere temporanea visto che le distanze sono importanti e, al momento, non si escludono altre tensioni nei prossimi giorni sui temi che continuano ad essere al vaglio dell’esecutivo.

ultimo aggiornamento: 07-10-2021


Riaperture, Speranza: “Seguire le indicazioni del Cts. Al primo posto abbiamo sempre messo la salute”

Germania, Armin Laschet pronto a lasciare la leadership la Cdu