I connettori XLR e Jack sono strumenti utilizzati per la diffusione di contenuti audio a distanze ampie.

Sia connettori XLR, sia quelli Jack hanno l’obiettivo di trasmettere l’audio in maniera pulita, senza intermittenze o rumori di disturbo. Esistono però diversi particolari che differenziano questi apparecchi l’uno dall’altro. Quindi, scopriamo meglio le caratteristiche e gli usi di questi connettori audio.

Connettori XLR Jack

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Caratteristiche e differenze tra Jack e connettori XLR 

Tra i connettori XLR e il Jack, quest’ultimo è sicuramente il tipo di cavo audio più diffuso e più pratico. Infatti, il Jack è utilizzato per amplificare audio udibili fino a 10 metri di distanza, in quanto strutturato proprio per dispositivi che trasmettono pochi millivolt.

Invece, i connettori XLR sono preferiti nelle trasmissioni di audio fatte a livello professionale, in cui occorre una diffusione maggiore del suono. Inoltre, a differenza del Jack che può scollegarsi facilmente, i connettori XLR sono dotati di un sistema di blocco solido, in modo da evitare la trasmissione di fastidiosi rumori di disturbo.

Quindi, rispetto al cavo Jack, i connettori XLR presentano questi vantaggi:

  • Hanno un sistema di blocco molto più resistente e stabile, che impedisce al dispositivo di scollegarsi senza l’intervento apposito per toglierlo.
  • Rispetto ai cavi corti e in rame del Jack, quelli dei connettori XLR sono fatti di un materiale più resistente. In più, mentre il cavo del Jack è unico per l’entrata e l’uscita del suono, i cavi XLR si distinguono in femmina e maschio, il primo utilizzato per l’ingresso del suono, il secondo per la sua uscita.
  • A differenza del cavo Jack che è unico, i connettori XLR, in entrambe le versioni femmina e maschio, presentano tre pin conduttori, ognuno dei quali svolge una specifica funzione.

Jack e connettori XLR: i principali utilizzi 

Vediamo ora quali sono gli usi principali dei Jack e dei Connettori XLR.

Come anticipato, il Jack ha un sistema di trasmissione non bilanciato, quindi facilmente soggetto a rumori estranei. È utilizzato per la trasmissione di suoni nell’arco di una distanza ridotta, e quindi impiegato per amplificare il suono di strumenti musicali, come chitarre e bassi.

Tuttavia, esiste anche una versione bilanciata del Jack, dotata di due connettori che permettono di ridurre i rumori di interferenza. Questa versione è utilizzata soprattutto nella trasmissione di segnali stereo.

Per quanto riguarda i connettori XLR, dal momento che la loro connessione è bilanciata, sono preferiti per l’utilizzo di microfoni e altre attrezzature professionali, per le quali serve un’ampia diffusione del suono. 

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 28-10-2021


Quanto è diffusa la calvizie nelle donne? Tutto quello che c’è da sapere

Halloween, il significato e le origini della festa: tra storia e leggenda