Attesa per il Consiglio dei ministri sul Def. Salvini da Milano avvisa il M5s: “La flat tax è un diritto degli italiani non un obiettivo della Lega”.

ROMA – E’ previsto per le 16:30 di oggi (martedì 9 aprile 2019) il Consiglio dei ministri sul Def. Appuntamento fondamentale dopo quanto successo nelle ultime ore tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini. A margine dell’inaugurazione del Salone del Mobile il leader della Lega ritorna sull’argomento mettendo alcuni paletti.

L’importante – precisa riportato dall’ANSAè che vincano gli italiani. Non esiste nessuna partita perché la flat tax non è un obiettivo della Lega ma un diritto dei nostri connazionali. Pensiamo al 15% non per tutti subito. Far pagare meno tasse è un dovere e un diritto e non una cosa che vogliamo noi“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Matteo Salvini
fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/

Matteo Salvini sul Def: “L’evasione la sconfiggi solo se paghi meno tasse”

Pagare meno tasse. Su questa si è basata la campagna elettorale della Lega e Matteo Salvini conferma l’intenzione del Carroccio di raggiungere questo obiettivo: “L’evasione può essere sconfitta solo in questo modo. Gli italiani ci chiedono di pagare meno tasse. Noi non siamo in grado di fare i miracoli ma intanto in questo anno vogliamo far pagheranno meno tasse le partite IVA, gli artigiani, i piccoli imprenditori, i commercianti e i liberi professionisti. Vogliamo coinvolgere in questo percorso sia le famiglie che i lavoratori dipendenti“.

Il vicepremier entra anche nel dettaglio della flat tax: “Noi – precisa – partiamo da un ragionamento che riguarda il ceto medio e le famiglie con figli. L’importante è fare, è giusto parlare ma bisogna fare. Si ragiona su quota massima a 50 mila euro“.

Un Consiglio dei ministri ad alta tensione con Lega e M5s che sono pronte a scontrarsi sulla flat tax. Per poter continuare a governare c’è bisogno di un compromesso ma le parti continuano ad essere molto distanti sulla vicenda.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/salviniofficial/

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 09-04-2019


Banche, alla fine vince la proposta di Tria

Facebook ‘censura’ la destra: sospesi profili di esponenti di CasaPound