Il 30 e il 31 maggio si terrà il consiglio europeo straordinario per discutere dell situazione in Ucraina.

I capi di Stato e di governo sono stati invitati dal presidente del Consiglio europeo Michel a prendere parte ad un nuovo consiglio europeo straordinario. Al centro della discussione posta dal presidente del Consiglio europeo è la situazione in Ucraina e le conseguenze correlate come energia e crisi alimentare.

Charles Michel ha inviato una lettera ai presidenti che mira a sostenere l’Ucraina e mostrare ancora più unità tra i paesi europei. “L’Ucraina sta mostrando incredibili dignità e coraggio di fronte all’aggressione e alle atrocità dalla Russia. Dal primo giorno, siamo stati irremovibili nel nostro supporto umanitario, finanziario, militare e politico al popolo ucraino. Continueremo a fare pressione alla Russia. La nostra unità è la nostra maggiore forza, e rimane il nostro principio guida”.

Europa Unione europea UE
Europa Unione europea

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

I temi che si discuteranno tra i capi di stato europei

A questa riunione straordinaria si collegherà anche il presidente ucraino Volodymyr Zelensky dato che la maggior parte del consiglio sarà dedicato all’Ucraina. Come ha anticipato il presidente Michel “Una delle nostre preoccupazioni più urgenti è assistere lo Stato ucraino, insieme ai nostri partner internazionali, con le sue esigenze di liquidità. Discuteremo anche come organizzare al meglio il nostro sostegno alla ricostruzione dell’Ucraina, poiché sarà necessario un grande sforzo globale per ricostruire il Paese“.

Zelensky ha dichiarato che ribadirà in sede del consiglio europeo del 30 e 31 maggio che la Russia sia considerata uno stato terrorista. Per il presidente ucraino il terrore è diventata la sola modalità con cui lo Stato russo porta avanti i suoi interessi e difende le sue prerogative, “l’unica forma di azione dello Stato russo nei confronti dell’Europa. Terrore sulla terra dell’Ucraina. Terrore nel mercato energetico europeo, non solo nel nostro Paese. Terrore nel mercato alimentare, su scala globale. E quale sarà il prossimo terrore?” ha detto nel suo video.

I leader europei inoltre discuteranno della crisi energetica che li vede protagonisti, grave conseguenza della guerra in Ucraina e di quella alimentare che i porti ucraini bloccati sta provocando. Un altro punto su cui si concentrerà il consiglio europeo straordinario sarà la difesa europea, ovvero come costruire una vera difesa europea.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 29-05-2022


Sciopero scuola: cosa chiedono i sindacati

Spagna legge contro le violenze: “solo sì è sì”