Florentino Perez starebbe pensando seriamente a Antonio Conte per la panchina del Real Madrid. La posizione di Zidane non è più salda e l’attuale tecnico del Chelsea potrebbe raccoglierne il testimone.

Uno scenario già visto e rivisto: Florentino Perez, numero uno del Real Madrid, si sta già guardando intorno nell’eventualità in cui Zinedine Zidane venisse allontanato dalla panchina delle merengues. Il Pallone d’oro 1998, infatti, non è più al sicuro nonostante le due Champions consecutive, il doublete e un’inizio di stagione che ha già portato in bacheca due supercoppe.

Senza trofei ci sarà l’addio

Secondo quanto riporta Don Balon, infatti, il patron del Real Madrid procederà all’allontanamento di Zidane qualora Ramos e compagni non porteranno a casa almeno un trofeo al termine della stagione: o Liga o Champions, in pratica. In campionato la situazione è semi-compromessa dato che il, distacco dal Barcellona capolista è di 8 punti. In Europa, invece, è arrivata la qualificazione agli ottavi di Champions ma “solo” con il 2° posto, alle spalle del Tottenham. Insomma, da febbraio sarà un’altra storia con le gare a eliminazione diretta ma attualmente il Real Madrid appare in una fase di leggero appannamento.

Interesse per Conte

Ecco allora che Perez starebbe pensando in maniera decisa a Antonio Conte. Il manager del Chelsea sembra destinato a lasciare “Stamford Bridge” in ogni caso al termine della stagione. Sull’ex Juventus c’è il forte interesse del Milan ma una chiamata del Real Madrid potrebbe far saltare i piani dei rossoneri. A meno che la volontà di Conte – ossia di fare ritorno in Italia – prevalga su tutto il resto.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Conte copertina evidenza milan Real Madrid Zidane

ultimo aggiornamento: 27-11-2017


Juventus-Crotone 3-0, Allegri: “A Napoli sarà una bella serata. Dicembre un mese importante”

Serie A, le probabili formazioni di Atalanta-Benevento