Contestare transazioni su Paypal: una procedura on line

Un sistema di pagamento ad altissima sicurezza

E’ possibile contestare transazioni su Paypal attraverso procedure on line da attuare entro 60 giorni dalla transazione al fine di ottenere il rimborso per frode.

La sicurezza di Paypal

I clienti Paypal sono in diritto di aprire una contestazione fino a 180 giorni dopo l’avvenuta transazione attraverso la propria carta.

La contestazione può essere elevata per svariati motivi, come ad esempio che non si è ricevuta la merce acquistata oppure il venditore non si è visto accreditato l’importo dovuto. 

Nel momento in cui venga elevata una contestazione, si hanno 20 giorni per trasformarla in un vero e proprio reclamo. Decorso questo periodo, la contestazione viene cancellata e non sarà più possibile recuperare il denaro.

Nei casi finora citati però non si tratta di frodi ma di problemi insorti durante una transizione che l’intestatario della carta ha effettuato volontariamente e consapevolmente. Prima di procedere a una segnalazione, Paypal invita i propri clienti a verificare con la controparte tutto l’iter e a trovare un accordo ove possibile.

Come contestare transizioni su Paypal in caso di frode acclarata

Nel caso in cui un cliente Paypal ricontrasse un addebito non desiderato sulla propria carta ha diritto di elevare contestazione entro 60 giorni dalla transazione, come per una qualsiasi carta di credito.

Anche in questo caso Paypal invita i propri clienti a procedere ad accertamenti preliminari prima di passare a vie legali. Non è raro infatti che un addebito apparentemente indesiderato sia relativo a un abbonamento a un servizio che si è dimenticato di interrompere oppure di un acquisto di cui non si ricordano i dettagli.

Ogni volta che si esegue un acquisto con Paypal viene inviata un’email di conferma all’indirizzo collegato alla carta, pertanto un possessore di Paypal è informato in tempo reale sui movimenti che avvengono tramite la sua carta. E’ uno strumento preziosissimo e da non trascurare per tenere sotto controllo la propria liquidità.

Una volta accertato che si tratti davvero di frode si potrà procedere a compilare l’apposito modulo telematico spuntando la casella “transazione non autorizzata“.

Uno dei vantaggi innegabili dell’usufruire dei servizi Paypal è che tutte le operazioni finora citate (inoltro della contestazione, trasformazione in reclamo, chiusura di entrambi i procedimenti) possono essere effettuate on line tramite l’accesso all’area riservata del cliente.

Inoltre in caso di frode, Paypal rimborsa completamente la somma indebitamente sottratta al proprio cliente.
certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 07-06-2017

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X