Oggi gli aggiornamenti di Windows introducono spesso nuove funzionalità. Ma come facciamo a sapere quando il nostro computer si è aggiornato?

Ogni tanto ci capita di utilizzare il computer e di non riuscire a capire per quale motivo si comporti in modo strano. Spesso e volentieri queste problematiche derivano dall’installazione degli aggiornamenti di Windows.

Ogni sei mesi circa Microsoft rilascia un nuovo aggiornamento importante; quest’ultimo non viene installato immediatamente da Windows, motivo per cui è spesso difficile capire quando il nostro computer lo ha realmente recepito.

Ci sono differenti modi per toglierci questo dubbio, tutti che ci richiedono giusto di aprire pagine specifiche del nostro computer e controllare dei valori li presenti.

Controllare se Windows ha installato un aggiornamento importante in Impostazioni

Per controllare se Windows ha installato uno o più aggiornamenti è necessario seguire una procedura abbastanza semplice.

In primis clicchiamo il tasto Start sul desktop per aprire il menu corrispondente, da lì clicchiamo sull’icona a forma di ingranaggio per aprire le impostazioni.
Volendo possiamo aprire direttamente le impostazioni utilizzando gli altri metodi o la scorciatoia Windows + I

Aperta la finestra delle impostazioni facciamo clic sulla prima voce, quella chiamata Sistema. Facciamo clic col tasto sinistro lì e scorriamo la barra laterale sinistra sino ad arrivare all’ultima voce chiamata Informazioni sul sistema.

Cerchiamo, dentro questa finestra, la voce Specifiche Windows. Qui troveremo informazioni come l’edizione del nostro sistema operativo Windows, la versione, la build del sistema operativo e la data installazione. Quest’ultimo è il parametro che dovremo tenere sott’occhio perché ci dirà quando è stato installato l’ultimo grande aggiornamento.

Nota bene: le specifiche Windows sono in grado di dirci soltanto quando è stato installato l’ultimo grande aggiornamento. Gli aggiornamenti meno importanti o più in generale piccoli a livello di dimensioni vengono elencati altrove. Per trovarli dovremo semplicemente aprire le impostazioni, andare su aggiornamento e sicurezza, andare su windows update e cliccare su visualizza la cronologia degli aggiornamenti

Una volta presa visione di questi dati possiamo chiudere la finestra cliccando sull’apposito pulsante.

Se per un qualche motivo non riusciamo ad aprire le impostazioni non disperiamo, esiste un altro modo per vedere quale versione del sistema operativo abbiamo installata sul nostro computer.

Controllare se Windows ha installato un aggiornamento attraverso il prompt dei comandi.

Un’altro modo per scoprire rapidamente quale versione del sistema operativo abbiamo installato sul computer è quello di utilizzare a nostro vantaggio il prompt dei comandi.

Il prompt dei comandi è uno strumento molto potente presente in Windows che ci permette di utilizzare, attraverso stringhe di testo e comandi testuali, una vasta gamma di programmi bypassando l’interfaccia grafica.

Per prima cosa richiamiamo il prompt dei comandi. Per farlo possiamo aprire start e digitare prompt dei comandi oppure richiamare la finestra esegui con la scorciatoia Windows + R e usare CMD per aprire direttamente il prompt.

In entrambi i casi, una volta comparsa la finestra, inseriamo il seguente comando e premiamo il tasto invio:

systeminfo | find “original install date”

aggiornamenti di windows versione prompt

Se per un qualche motivo il comando non dovesse funzionare proviamo ad eseguire il prompt dei comandi con i permessi da amministratore, operazione molto semplice dal menu start.

Fonte foto copertina: https://pixabay.com/it/photos/calcolatore-ufficio-luogo-di-lavoro-3109537/

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Aggiornamento Windows 10 guide manutenzione tech windows

ultimo aggiornamento: 28-12-2020


Come cambiare il volume del microfono in Windows 10

Le migliori alternative a Google Foto