Scatta la stretta in vista del Capodanno, controlli sulle strade e sui canali Telegram e WhatsApp. Caccia ai veglioni clandestini.

Ormai da giorni gli uomini delle Forze dell’Ordine sono al lavoro con controlli stringenti anche su internet per intercettare i veglioni clandestini organizzati anche sui social e sui canali Telegram e WhatsApp. Nelle prossime ore si procederà ovviamente con la stretta definitiva, con i controlli per le strade. L’Italia dal 31 dicembre, infatti, è di nuovo zona Rossa, quindi per spostarsi serve l’autocertificazione.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Chi posso invitare a casa per festeggiare il Capodanno?

Le regole generali fissate dal governo per il Capodanno sono quelle note. È possibile ricevere due persone non conviventi che possono essere accompagnate da figli minori di 14 anni e/o soggetti non autosufficienti. Siamo nel campo delle raccomandazioni, certo, ma vige il divieto di assembramenti, quindi le feste in casa non sono consentite.

In poche parole, un conto è avere a tavola due o tre persone non conviventi, un conto è organizzare un party con decine di invitati. Ed è vero che per la privacy dei domicili carabinieri non faranno mai irruzione in casa, ma è vero anche che basta una segnalazione da parte di un vicino o di un passante ed ecco che gli uomini delle forze dell’ordine sono legittimati – anzi tenuti – a bussare alla porta. E a quel punto, in caso di violazioni, sono multe.

Carabinieri
Carabinieri

I controlli per Capodanno

Dalla Ministra Lamorgese è arrivato l’invito a stringere le maglie dei controlli. Il capodanno in effetti preoccupa più del Natale. Il 24 e il 25 dicembre solitamente si festeggia in famiglia, il 31 dicembre si festeggia in compagnia degli amici. Solitamente tanti.

Quindi i controlli saranno capillari e non solo sulle strade. Gli uomini delle forze dell’ordine controllano anche i gruppi Telegram e WhatsApp per intercettare veglioni clandestini. E intervenire.

Preoccupano anche i negozi. Il timore è che molti possano aprire illegalmente nonostante le disposizioni.

Carabinieri
Carabinieri

Lamorgese, “I controlli saranno inflessibili”

La ministra dell’Interno Luciana Lamorgese, intervenuta ai microfoni de il Corriere della Sera, ha fatto il punto sulla macchina dei controlli messa in moto per il Capodanno.

“Abbiamo uno spiegamento di forze dell’ordine imponente e siamo molto concentrati anche sul monitoraggio della rete internet per impedire che si affittino case dove riunirsi non rispettando le regole e il distanziamento”.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 31-12-2020


Sci, le Regioni al Governo: “Spostare la riapertura degli impianti al 18 gennaio”

Italia di nuovo in zona Rossa, cosa si può fare il 31 dicembre