Coppa Italia, Atalanta-Juventus 0-1: Higuain-Buffon show, bianconeri a un passo dalla finale

La sintesi e il commento di Atalanta-Juventus, andata della prima semifinale di Coppa Italia.

La prima semifinale di Coppa Italia, Atalanta-Juventus, è terminata con il trionfo dei bianconeri. La squadra di Allegri è riuscita a rompere gli equilibri fin dai primi minuti, evitando ogni pericolo grazie a uno strepitoso neoquarantenne Gianluigi Buffon, protagonista assoluto di una gara che lo vedeva al rientro dopo quasi due mesi di stop. Al ritorno, dunque, ai bianconeri basterà non perdere per ottenere la qualificazione alla finale di Roma, dove dovranno affrontare una tra Milan e Lazio. Certo, dare per morta quest’Atalanta potrebbe rivelarsi un peccato mortale. La sensazione è che però la differenza di livello tra le due compagini sia troppo complessa da colmare. Il miracolo Atalanta potrebbe dunque interrompersi in semifinale. Salvo colpi di scena…

Coppa Italia, Atalanta-Juventus 0-1:

La brutta Juve del campionato sembra essere lontana parente in avvio di gara. Dopo soli tre minuti, nella nebbia dell’Atleti Azzurri d’Italia, i bianconeri passano in vantaggio: a sbloccarla è Gonzalo Higuain che, entrato in area, supera Masiello e col piattone destro spiazza Berisha. La reazione dell’Atalanta è affidata al Papu Gomez, che al 25′ avrebbe l’occasione ghiotta del pari grazie a un penalty per fallo di mano di Benatia, decretato dal Var. Dagli undici metri però l’argentino si fa ipnotizzare da Buffon, al rientro dopo oltre un mese. Nella ripresa Gasperini si gioca la carta Ilicic e lo spartito cambia leggermente, anche se grandi occasioni non se ne vedono dalle parti dell’area bianconera. Al contrario, in ripartenza la Juventus dà sempre l’impressione di poter essere pericolosa, pur senza mai affondare del tutto. Nel finale grande chance per i padroni di casa, vicini alla rete con de Roon, ma Buffon non si lascia trovare impreparato.

Ricevi le ultime notizie in Real Time, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 30-01-2018

Mauro Abbate

X