Il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni dopo lo 0-0 nel big match di Coppa contro il Milan.

Al termine del match contro il Milan, andata della semifinale di Coppa Italia, il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, ha parlato ai microfoni di Sport Mediaset: “Penso che sia stato u derby meno spettacolare, c’è tanto in palio. Le due squadre non erano fluide come nelle altre due sfide. Ci penseremo ad aprile, vogliamo la finale per vincere un altro trofeo. Abbiamo giocato tanto, dobbiamo recuperare un po’ di brillantezza ma stiamo lavorando”.

In effetti, l’Inter sembra accusare un calo fisico: “Stiamo giocando tanto. A parte una volta che abbiamo sbagliato noi in uscita non abbiamo rischiato più di tanto. Loro sono stati bravi con Romagnoli che ha tolto un gol a Dzeko. Non segniamo da quattro partite e fa notizia, ma torneremo presto a fare gol”.

Simone Inzaghi

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Inzaghi: “Siamo in un momento di transizione”

È stata un’altra prestazione tutt’altro che sufficiente per la squadra nerazzurra: “Penso che sia un calo fisiologico – ha affermato Inzaghi –, abbiamo spinto tanto. È un momento in cui non stiamo giocando come prima. Nel derby di campionato abbiamo fatto 75 minuti ottimi prima di quell’episodio. Stasera siamo stati meno brillanti, ma ci sta per l’obiettivo in palio: entrambe le squadre vogliono arrivare in finale”.

Alcuni singoli, come Nicolò Barella, stanno faticando parecchio: “Le partite sono fatte di episodi, stasera la gara è stata bloccata per la posta in palio. Stiamo cercando di recuperare forze fisiche e mentali. Non è semplice. Non guarderei al singolo giocatore, penserei in generale. Abbiamo recuperato Correa e Gosens, che ci daranno una grossa mano. Adesso siamo in un momento di transizione, le ultime partite i dati fisici erano discreti. Col Sassuolo abbiamo corso male, col Genoa non siamo stati bravi negli episodi. Stasera un pari giusto”.

“Pioli dice che il Milan avrebbe meritato di più? Io penso che sia giusto il pari, le partite vanno anche riviste e interpretate. Noi ci stiamo ancora leccando le ferite per un derby perso, ma che fino all’episodio del 75esimo aveva detto altro”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 01-03-2022


Guerra in Ucraina, le conseguenze sullo sport: l’Adidas sospende la collaborazione con la Federcalcio russa

Pioli: “Meritavamo di più. Partitone di Kessie e Bennacer”