Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 3 al 10 ottobre. Numeri ancora in calo nel nostro Paese.

ROMA – Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 3 al 10 ottobre 2021. Per la sesta settimana consecutiva i numeri del nostro Paese si confermano in calo. Come evidenziato già nel precedente report, l’unico rallentamento è rappresentato dai ricoveri. Per questo dato c’è stata una diminuzione inferiore rispetto a sette giorni fa, ma la situazione continua ancora ad essere sotto controllo.

Non c’è stato, almeno fino ad ora, quell’incremento dovuto alla ripresa delle attività. Sicuramente la prossima settimana sarà decisiva per capire che autunno-inverno ci aspetta.

I numeri della settimana

I numeri della settimana ancora una volta sono positivi. Negli ultimi sette giorni sono stati registrati 18.300 nuovi casi. Una diminuzione che è accompagnata anche da un leggero calo dei tamponi ritornati sotto i 2 milioni. Il tasso di positività è dello 0,9%. Se si considerano solo i molecolari è del 2,6%.

In calo anche la pressione sui servizi sanitari. I pazienti in terapia intensiva sono scesi di 67 unità (con gli ingressi che negli ultimi sette giorni sono stati 134), i ricoveri di 340 unità. L’altro dato positivo riguarda sicuramente i decessi ritornati sotto 300 unità. Numeri che sono ancora una volta condizionati fortemente dai continui aggiornamenti delle regioni e di conseguenza da morti che risalgono a periodi precedenti.

Pandemia sotto controllo

La pandemia, al momento, sembra essere sotto controllo. Il numero delle vaccinazioni sicuramente sta aiutando a non vedere più i numeri degli scorsi mesi. Le prossime settimane saranno fondamentali per provare a capire come andrà l’autunno e l’inverno.

Sicuramente la situazione continua ad essere tranquilla e non sembrano esserci particolari rischi, al momento, di un nuovo passo indietro sulle riaperture. Anzi, nei prossimi giorni potrebbero esserci altre ripartenze nel nostro Paese per riuscire a mettere alle spalle il momento difficile.

coronavirus

ultimo aggiornamento: 10-10-2021


Agguato a Napoli, morto un ragazzo di 19 anni

La Marcia per la Pace compie 60 anni. Papa Francesco: “Scandaloso che gli Stati spendono enormi somme di denaro per gli armamenti”