Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 7 al 13 dicembre. Nuovo leggero rallentamento. Diminuiscono i ricoveri.

ROMA – Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 7 al 13 dicembre. Nuova settimana di numeri in calo nel nostro Paese. Rispetto a sette giorni fa, sembra rallentare la diminuzione dei nuovi casi e del tasso di positività, mentre continua a scendere in modo graduale la pressione sui servizi sanitari.

Coronavirus, l’andamento dell’epidemia dal 7 al 13 dicembre

Sono 114.435 i nuovi casi registrati nella settimana dal 7 al 13 dicembre, a fronte di 1.090.062 tamponi. Un dato che ha portato il tasso di positività al 10,4%. Numero inferiore rispetto a quello di sette giorni fa quando il rapporto tra positivi e tamponi era del 10,9%.

Continua a ridursi la pressione sui servizi sanitari. Resta stabile la diminuzione delle terapie intensive: 296 pazienti in meno negli ultimi sette giorni (la settimana scorsa era di 299). Sono 2.656 i ricoveri ordinari in meno. Un numero superiore rispetto a quello precedente che era di 2.489 unità.

L’altra buona notizia arriva dai decessi. Per la prima volta, dopo diverse settimane, il numero dei morti è inferiore rispetto a quello di sette giorni prima. Dal 7 al 13 dicembre i decessi sono stati 4.442 mentre dal 30 novembre al 6 dicembre erano 5.174. Una riduzione di oltre 700 unità.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Coronavirus
Coronavirus

Il rischio di una terza ondata

Si entra in un periodo decisivo per evitare la terza ondata. Lo shopping e gli spostamenti per ritornare alla propria residenza potrebbero portare ad un aumento dei nuovi casi nei primi giorni di gennaio.

Da parte del ministro Speranza e del premier Conte si continua ad invitare alla massima cautela per riuscire a piegare ancora di più la curva in vista dell’inizio della campagna di vaccinazione. In attesa di conoscere i dati delle prossime settimane, i numeri del coronavirus confermano un rallentamento dell’epidemia in Italia. Cifre che dovrebbero portare ad un nuovo leggero calo dell’indice Rt del nostro Paese nel nuovo monitoraggio atteso per venerdì 18 dicembre.


E’ morto John le Carré, scrittore inglese maestro dei romanzi di spionaggio

Esame Suarez, la Rettrice dell’Università rassegna le dimissioni