L’appello presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana: “Siamo pronti a misure più rigide. I numeri continuano a crescere”.

MILANO – I numeri in Lombardia continuano a crescere e il presidente Fontana in conferenza stampa ha voluto lanciare un appello a tutti i cittadini che in queste ultime ore non hanno rispettato il decreto del Governo.

Amici, io lo sto dicendo in modo educato – ha detto il governatore – ma fra un po’ di tempo bisogna cambiare tono. Noi non vi stiamo chiedendo un sacrificio così, ma per salvare vite umane. Ogni uscita di casa è un rischio per voi e per gli altri. Siamo pronti a misure più rigide per cercare di fermare i contagi“.

Emergenza posti letto in Lombardia

Emergenza posti in letto in Lombardia. I nuovi ospedali saranno pronti nelle prossime ore ma se i numeri continuano a crescere così rapidamente è alto il rischio di arrivare ancora una volta al limite. Lo sa bene il governatore Fontana che ribadisce l’invito a tutti di restare a casa.

Purtroppo i numeri del contagio – ha aggiunto – continuano a salire e non si riducono. Fra poco non saremo più in grado di dare una risposta a chi si ammala“. Parole drammatiche che rappresentano la reale situazione che sta attraversando la Lombardia.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Attilio Fontana
Fonte foto: https://www.facebook.com/fontanaufficiale/

E i numeri non mentono

Il mancato rispetto del divieto di uscire è confermato anche dalle celle telefoniche che la Lombardia ha utilizzato per ‘controllare’ il movimento dei suoi cittadini.

C’è un’applicazione che le grandi compagnie telefoniche hanno messo a disposizione per vedere in maniera aggregata e anonima il flusso delle persone, come si sono mosse all’interno della Regione o fuori“, ha precisato l’assessore Gallera in risposta a tutte le polemiche nate dopo la diffusione di questi dati. Il 40% non ha rispettato questo divieto anche se è da capire chi lo ha fatto per il piacere di uscire e chi per il dovere di andare al lavoro.

L’Esercito porta le bare fuori dalla Regione

L’Esercito nelle prossime ore dovrebbe portare le bare da Bergamo fuori Regione per l’emergenza che sta colpendo tutta la provincia. Le 31 salme saranno trasferite a Modena.

Le immagini dei mezzi militari in colonna hanno fatto il giro del web e resteranno per sempre nella storia di questa emergenza sanitaria e della Storia di questo Paese.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/fontanaufficiale/

ultimo aggiornamento: 19-03-2020


Emergenza Coronavirus, il discorso di Angela Merkel alla Nazione

‘Scuole chiuse e blocco totale, si va avanti anche dopo il 3 aprile’