Emergenza coronavirus in Italia, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha le idee chiare: si va verso la proroga delle restrizioni oltre il 3 aprile.

L’emergenza coronavirus in Italia andrà avanti anche dopo il 3 aprile, così come andranno avanti le restrizioni imposte dal governo. Ormai si attende solo l’ufficialità attraverso decreto, ma non ci sono più dubbi: la chiusura delle scuole e il blocco totale saranno prorogati, si teme almeno fino alla fine di aprile, ma qui entriamo al momento nel campo delle ipotesi e delle supposizioni. E non si esclude che da qui al 3 aprile le misure restrittive possano inasprirsi ulteriormente.

Giuseppe Conte
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/GiuseppeConte64

Emergenza coronavirus in Italia, si va verso verso la proroga del blocco e della chiusura delle scuole

Il governo è al momento soddisfatto di quanto fatto per contrastare l”emergenza, e tra le forze di maggioranza, nonostante i contrasti, sta maturando la consapevolezza di aver evitato il collasso del sistema-Italia. Dal punto di vista del contagio si attende con ansia e apprensione il momento del picco,ed è importante in tal senso il comportamento degli italiani. Ancora troppe persone escono di casa e vanno in giro senza un valido motivo. Questo può stravolgere i tempi rendendo più lunga la diffusione dell’epidemia e ovviamente potrebbe alzare l’arco della curva. Tradotto, potrebbe contagiare molte più persone del previsto.

Giuseppe Conte
fonte foto https://www.facebook.com/GiuseppeConte64/

Il premier Conte si sbilancia

In un colloquio con il Corriere della Sera, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha rivelato che per limitare i danni e attendere che il peggio sia alle spalle, le misure restrittive dovrebbero essere prorogate e dovrebbero essere confermate anche dopo il 3 aprile. Bisognerà capire per quanto tempo ancora. Ovviamente le prossime mosse saranno pianificate e concordate con gli esperti e gli scienziati che stanno assistendo il governo in queste settimane, ma trovare professori favorevoli all’interruzione delle misure restrittive sembra impossibile. A questo punto è facile prevedere il suggerimento che arriverà a Conte, che vedrà confermata la sua ipotesi.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 19-03-2020


Fontana: “Presto non saremo più in grado di curare chi si ammala”. L’Esercito porta le bare da Bergamo fuori Regione

Coronavirus, Berlusconi: “Decreto ‘Cura Italia’ insufficiente. A Conte dico di modificarlo insieme”