Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile del 17 maggio

Coronavirus, 675 contagi in un giorno. In Lombardia 326 casi e 69 decessi

Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile del 17 maggio 2020. Nuovi contagi ai minimi, in calo i decessi.

ROMA – Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile di domenica 17 maggio 2020. Il trend in Italia si conferma in leggera diminuzione con la crescita totale che è stata dello 0,3%, dato più basso da inizio epidemia. Numeri, quindi, in calo rispetto alle scorse settimane anche se l’attenzione resta molto alta visto che le aperture nei prossimi giorni potrebbero portare ad un leggero aumento.

Coronavirus, il bilancio di domenica 17 maggio 2020

Il bilancio comunicato dalla Protezione Civile ha registrato 675 (+0,3%) casi in un solo giorno. Una crescita ai minimi da inizio epidemia con una diminuzione di 200 unità rispetto a domenica. In calo anche il rapporto tra i tamponi effettuati e i malati trovati che è stato dell’1,1% (1 caso ogni 89 test fatti). Da precisare che nelle ultime 24 ore sono stati fatti circa 9mila tamponi in meno rispetto alla giornata precedente

Continuano a diminuire i morti che sono stati 145 in un morto. Dato che dovrebbe scendere ancora nelle prossime settimane visto che la pressione sui servizi sanitari continua ad essere inferiore (13 le persone in meno in terapia intensiva e 89 in meno in ospedale). Diminuisce di 1.734 unità le persone in isolamento domiciliare.

Il calo dei malati nelle ultime 24 ore è stato di 1.836 con il numero complessivo al di sotto di quota 70mila. I guariti, invece, sono stati 2.366.

Dati Covid 17 maggio
I dati del 17 maggio (fonte foto comunicato stampa)

In Lombardia contagi in calo, Piemonte sotto i 100 casi

Buone notizie anche a livello regionale. In Lombardia i contagi sono stati 326 con 69 decessi in un giorno. Le buone notizie, però, arrivano dal Piemonte che per la prima volta da diversi mesi registrati casi sotto le tre cifre (64 in 24 ore).

Valle d’Aosta e Calabria non hanno avuto positivi mentre nel Lazio c’è stato un leggero incremento per un cluster registrato ad un funerale. Nessuna zona ha avuto una crescita superiore allo 0,8%.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 18-05-2020

X