Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile di domenica 24 maggio

Coronavirus, oltre 140mila guariti da inizio epidemia. In Lombardia nessun decesso segnalato ma si attende la conferma dei Comuni

Coronavirus, il bollettino della Protezione Civile di domenica 24 maggio 2020: trend in calo in Italia.

ROMA – Il bollettino della Protezione Civile di domenica 24 maggio 2020 sui numeri del coronavirus conferma una curva in lenta discesa. La crescita nelle ultime 24 ore è stata dello 0,2%, dato più basso da inizio epidemia. Sono stati comunicati 50 decessi con la Lombardia che non ha segnalato nessun morto. Si attendono le risposte dei Comuni che ancora non sono arrivate.

Coronavirus, il bilancio di domenica 24 maggio 2020

531 contagi, 50 morti e 1.639 guariti. E’ questo il bilancio comunicato dalla Protezione Civile. La Lombardia non ha segnalato decessi. La Regione ha fatto sapere di non aver avuto comunicazioni di morti dagli ospedali ma si attendono i resoconti dei Comuni. La curva è in discesa mentre sale leggermente il rapporto tra tamponi fatti a malati trovati (1%). Un aumento che è in stretto collegamento alla discesa dei test in un giorno con quasi 20mila in meno.

Continua a diminuire la pressione sulle strutture sanitarie. In terapia intensiva troviamo 19 pazienti in meno rispetto alla giornata precedente mentre i ricoverati calano di 82 unità. -1.057 italiani in isolamento domiciliare. Da registrare anche una discesa dei malati con -1.158 persone rispetto a sabato. Possibile un leggero incremento, almeno del dato dei decessi, nella giornata di lunedì 25 visti che i numeri della Lombardia non sono certi.

Dati Covid 24 maggio
I dati del 24 maggio (fonte foto comunicato stampa)

In Lombardia più della metà dei contagi

In Lombardia ancora una volta più della metà dei contagi giornalieri. Sono 285 i casi registrati nelle ultime 24 ore. Da registrare anche il sorpasso quotidiano della Liguria e dell’Emilia Romagna al Piemonte che sembra essere ormai uscito dalla fase difficile di questa emergenza.

Per il secondo giorno consecutivo nessun nuovo caso in Calabria (restano i dubbi sui numeri della Regione) mentre la Sardegna è ormai da 72 ore che non comunica un positivo con la luce in fondo al tunnel che si avvicina.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

fonte foto copertina comunicato stampa

ultimo aggiornamento: 25-05-2020

X