Coronavirus, chi sono i soggetti a rischio e chi muore. L’identikit delle persone a rischio e le precauzioni da prendere per evitare il contagio.

Con il trascorrere dei giorni e delle settimane gli studi iniziano a tracciare il quadro del COVID-19. In questo momento di emergenza sanitaria e di comprensibile attenzione, è importante capire quello che è il profilo dei soggetti a rischio.

Capire chi muore per o con il coronavirus è fondamentale per far sì che le persone a rischio sappiano di dover prendere qualche precauzione in più rispettando alla lettera le indicazioni del governo. Gli altri, comunque chiamati ad attenersi alle indicazioni, possono vivere la situazione mossi dal desiderio di tutelare e preservare la salute delle persone a rischio e non mossi da un panico che sarebbe ingiustificato.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

COVID-19, chi colpisce

Il problema principale è che il virus si diffonde in maniera particolarmente capillare ed aggressiva. Di fatto attacca tutti, dai bambini agli anziani. Ovviamente gli effetti sono differenti in base all’organismo in cui si sviluppa. Ed entriamo nell’analisi dei soggetti maggiormente a rischio e arriviamo a tracciare l’identikit delle vittime.

Coronavirus
Coronavirus

Coronavirus, chi è a rischio e chi muore

Le autorità sanitarie hanno specificato e continuano a specificare quelli che sono i soggetti particolarmente a rischio. Il coronavirus è pericoloso per i pazienti in età avanzata o in quelli con un quadro clinico pregresso già compromesso.

Il tasso di mortalità risulta quindi particolarmente elevato quando analizziamo i soggetti over 80. Stando ai dati analizzati, gli uomini sarebbero più a rischio delle donne. la buona notizia è che tra le persone che non presentano un quadro clinico già compromesso il tasso di letalità è molto basso, anche se non insignificante. Al contrario tra le persone in condizioni sanitarie compromesse da altre patologie si registra un consistente numero di decessi.

Ospedale flebo
Ospedale flebo

L’identikit dei soggetti a rischio

L’identikit del soggetto maggiormente a rischio è un uomo di oltre ottant’anni con patologie pregresse. Queste persone sono invitate a rimanere a casa o almeno ed evitare luoghi affollati in cui aumenterebbero i rischi di rimanere contagiati.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 06-03-2020


Coronavirus in Europa, il primo focolaio è nato in Germania

Vaticano, Papa Francesco accetta le dimissioni del cardinale Philippe Barbarin