Emergenza coronavirus, Arcuri in conferenza stampa: “Non possiamo sbagliare i tempi dell’uscita dalla cosiddetta fase 1”.

Nella consueta conferenza stampa del sabato, il commissario Arcuri ha fatto il punto sull’emergenza coronavirus invitando gli italiani a non lasciarsi andare ad atteggiamenti irresponsabili in vista dei prossimi giorni di festa.

Di seguito il video della conferenza stampa condiviso da il Corriere della Sera.

Coronavirus, Arcuri in conferenza stampa: “Non possiamo sbagliare i tempi dell’uscita dalla cosiddetta fase 1”

Parlando dell’inizio della fase 2, il commissario Arcuri ha evidenziato come in questa fase sia fondamentale la prudenza. Allentare le misure troppo presto, come evidenziato anche da Conte, potrebbe vanificare tutti gli sforzi fatti fino a questo momento.

“Non possiamo e non dobbiamo sbagliare i tempi dell’uscita dalla cosiddetta fase 1, col rischio che il contagio si ripresenti con la forza e la massa che finora siamo riusciti a contenere con danni forse ancora maggiori”.

Metteremo alle spalle questa drammatica emergenza solo quando verrà scoperto un vaccino efficiente ed efficace. Senza, abbiamo un solo antidoto: noi stessi e i nostri comportamenti che devono servire a prevenire e a contenere i contagi. Siamo noi che dobbiamo dare una mano a noi stessi”.

Domenico Arcuri
fonte foto https://twitter.com/

L’appello del Commissario agli italiani: “Nei prossimi giorni non fate sciocchezze”

Arcuri si è poi rivolto direttamente agli italiani, facendo un appello alla responsabilità dei cittadini

“Nei prossimi giorni non fate sciocchezze, continuate a rafforzare se possibile il convincimento, l’obbligo di seguire le prescrizioni che in questo periodo vi abbiamo dato. La fine è ancora lontana. Vi continuo a supplicare, state in casa, state attenti e continuate ad essere responsabili come lo siete stati fin ora”. Il commissario ha ribadito che fino a quando non ci sarà un vaccino contro il coronavirus l’arma più efficace resta la responsabilità dei singoli.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 11-04-2020


Migranti, Papa Francesco risponde all’Ong Mediterranea: “Contate su di me”

100 persone in piazza per il rito del Venerdì Santo, aperta indagine nel Foggiano