Apertura delle frontiere e linee guida: cosa prevede il dl riaperture

Riaperture, dal 3 giugno Italia ‘senza frontiere’: cosa prevede il decreto

Dalle aperture delle frontiere alle linee guida per ristoranti e spiagge: cosa prevede il dl riaperture.

ROMA – Il dl riaperture è pronto. Nelle prossime ore il premier Conte dovrebbe mettere la firma sul decreto. E’ stata una lunga giornata per Palazzo Chigi con un Consiglio dei ministri sospeso per due volte per un confronto con le Regioni.

Alla fine è prevalsa la linea delle Regioni, con il presidente del Consiglio che ha ribadito come in caso di aumento dei contagi le decisioni saranno prese dal Governo e non dai presidenti.

Cosa prevede il dl riaperture

La novità più importante del dl riaperture è il via libera all’arrivo dai Paesi dell’Unione Europea dei cittadini senza obbligo di quarantena dal 3 giugno. Giorno decisivo anche per lo sblocco dei confini regionali con gli italiani che potranno muoversi senza presentare l’autocertificazione.

Ristoranti e bar

Nel decreto presenti anche le linee guida per ristoranti e bar. La distanza tra i clienti è stata ridotta ad un metro mentre quella dei tavoli resta di due. Mascherina obbligatoria quando ci si alza dal tavolo e le prenotazioni dovranno essere conservate per 14 giorni. Possibile anche la rilevazione della temperatura corporea con l’accesso negato in caso di 37,5° C.

Spiagge

Novità importanti anche per le spiagge. Un metro di distanza tra le persone anche sulle spiagge libere. Via libera per racchettoni, surf, nuoto e windsurf. Resta il divieto al momento per quanto riguarda i giochi di squadra come beach volley e beach soccer.

Spiaggia
Fonte dell’immagine: https://pixabay.com/it/photos/spiaggia-mare-vacanza-estate-acqua-4103039/

Hotel

Il decreto stabilisce delle misure anche per le strutture alberghiere. La temperatura corporea potrà essere misurata e in caso 37,5° non si potrà soggiornare. Garantire la distanza di sicurezza di almeno un metro in tutte le aree comuni e differenziare entrate ed uscite per evitare assembramenti.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

ultimo aggiornamento: 16-05-2020

X