Il San Raffaele prende le distanze dal noto virologo Burioni: “le sue considerazioni sono del tutto infondate”.

In questa nuova fase dell’emergenza coronavirus, l’ospedale San Raffaele di Milano prende le distanze del noto virologo Roberto Burioni, invitandolo ad evitare inutili allarmismi sull’andamento dell’epidemia.

Ospedale San Raffaele
Ospedale San Raffaele

Burioni, “Ma quelle centinaia di persone che finiscono ogni giorno al cimitero a causa di Covid-19, sono spinte dal panico?”

Alcuni dicono che i pronto soccorso sono affollati da persone in preda al panico, e può essere vero. Ma quelle centinaia di persone che finiscono ogni giorno al cimitero a causa di Covid-19, sono spinte dal panico?“, recita uno degli ultimi post condivisi da Burioni sul proprio profilo Facebook, sempre più seguito con il trascorrere delle settimane. Nella fase conclusiva del suo messaggio social Burioni parla di bugie che circonderebbero l’effettiva situazione epidemiologica in Italia.

Il San Raffaele prende le distanze da Burioni

Poche ore dopo la pubblicazione del post diffuso da virologo, il San Raffaele ha deciso di prendere le distanze dalle considerazioni di Burioni. Secondo l’istituto il Professore non sarebbe a conoscenza “della realtà clinica che si vive nei pronto soccorso e nei reparti Covid“.

“Pur riconoscendo l’autonomia di espressione, il Gruppo San Donato e l’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano lo invitano a considerazioni più rispettose della verità e del lavoro altrui. Il Gruppo si discosta dal pensiero del professore […]. Le sue considerazioni sono del tutto infondate dal momento che non è a conoscenza della realtà clinica che si vive nei pronto soccorso e nei reparti Covid“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca Roberto Burioni San Raffaele Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 11-11-2020


Il parere del Cts alla Regione Sardegna: “Discoteche spot all’assembramento. Non riapritele”

Cane positivo al coronavirus, registrato il primo caso in Italia