Emergenza coronavirus, Real Madrid in quarantena dopo l’isolamento del centro sportivo. La Liga sospesa per due settimane.

Emergenza coronavirus, si ferma anche la Liga. E il Real Madrid finisce in quarantena. Il campionato spagnolo è stato sospeso per due settimane in attesa di nuovi aggiornamenti che dipenderanno dall’evolversi del contagio.

La squadra di Zidane si trova invece in quarantena dopo la decisione di mettere in isolamento il centro sportivo nel quale si allena anche la squadra di basket della città. Proprio tra le fila della squadra di basket si registra un caso di coronavirus.

Zinedine Zidane
Zinedine Zidane

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Coronavirus, la Liga si ferma per due giornate

La notizia era nell’aria ed è stata ufficializzata nelle prossime ore. La Liga stata sospesa per le prossime due settimane, adeguandosi così ad altri campionati che hanno già deciso di fermarsi di fronte all’emergenza coronavirus.

Di seguito la nota condivisa dalla Liga sulla propria pagina Twitter.

Real Madrid in quarantena

L’altra notizia che ha scosso il calcio spagnolo è la quarantena del Real Madrid. Un giocatore della squadra di basket è risultato positivo al coronavirus. Per questo motivo le autorità hanno deciso di isolare il centro sportivo nel quale si allena anche la squadra di calcio. Per questo motivo i blancos sono stati messi in quarantena, come confermato anche dalla società che ha diramato un comunicato ufficiale per fare il punto della situazione.

Di seguito il comunicato ufficiale diramato dal Real Madrid, che annuncia il periodo di quarantena della squadra.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

calcio news Inter Juventus milan

ultimo aggiornamento: 12-03-2020


Champions League, l’Atletico elimina il Liverpool. PSG ai quarti di finale

Coronavirus, secondo caso in Serie A: positivo Manolo Gabbiadini