Il presidente americano Joe Biden si è espresso aspramente sulla decisione della Corte Suprema di cancellare il diritto d’aborto.

Nella sentenza appoggiata dalla maggioranza si legge: “La Costituzione non garantisce un diritto all’aborto. L’autorità di regolare l’aborto torna al popolo ed ai rappresentanti eletti.” Il giudice Samuel Alito, in riferimento alla sentenza del 1973, ha scritto nell’opinione della maggioranza: “La Roe è stata sbagliata in modo eclatante sin dall’inizio. La sua argomentazione era eccezionalmente debole, e ha avuto dannose conseguenze e, piuttosto, che portare a un accordo nazionale sulla questione dell’aborto, ha infiammato il dibattito ed aumentato le divisioni”.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La legge sull’aborto, in quali stati è già effettiva

Per 13 stati quali Arkansas, Idaho, Mississippi, Missouri, North Dakota, Kentucky, Louisiana, Oklahoma, South Dakota, Tennessee, Texas, Utah e Wyoming il divieto d’aborto è già in vigore. Per quanto riguarda Georgia, Idaho, Iowa, Michigan, South Carolina, Texas, West Virginia, Alabama e Ohio il divieto non è ancora entrato in vigore. Invece, in Ohio e Georgia è già stato avviato l’iter.

Il presidente americano: “è un tragico errore”

Joe Biden ha parlato della questione. Secondo il presidente degli Stati Uniti, la Corte Costituzionale “ha tolto un diritto costituzionale agli americani, un diritto già riconosciuto. La salute delle donne di questa Nazione è a rischio. Ci saranno conseguenze reali e immediate.” E continua dicendo che la decisione della Corte “è un tragico errore, la realizzazione di un’ideologia estrema. Tre giudici nominati da un solo presidente, Donald Trump, sono al cuore della decisione che rovescia la bilancia della giustizia ed elimina un diritto fondamentale per le donne di questo Paese. Questa decisione è il culmine di uno sforzo deliberato di decenni per rovesciare l’equilibrio della nostra legge”.

Joe Biden

Il presidente continua spiegando gli effetti del provvedimento, annunciando “che criminalizzano l’aborto con una logica del 1800, la Corte ha letteralmente riportato indietro l’America di 150 anni”. Biden continua con parole chiare: “Fatemi essere molto chiaro e non ambiguo. L’unico modo in cui possiamo garantire il diritto di una donna a scegliere è che il Congresso ripristini le protezioni di Roe v. Wade come legge federale. Nessuna azione esecutiva del presidente può farlo“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 25-06-2022


Covid, rischio malattie del cervello aumenta di più del doppio

Revoca del diritto d’aborto, Salvini: “l’ultima parola spetta alla donna”