Il Governo ha approvato il nuovo decreto contro il Covid-19. Ecco cosa tutte le misure.

ROMA – Il Governo ha approvato il nuovo decreto contro il Covid. La cabina di regia sembra aver sciolto (nonostante i dubbi della Lega) le ultime riserve e il Consiglio dei ministri è pronto a dare il via libera al provvedimento. Andiamo a vedere nei dettagli cosa prevede.

Cosa prevede il nuovo decreto

Di seguito tutte le misure inserite nel decreto anti-Covid. Sono diversi i provvedimenti che fanno parte di questo nuovo dl.

Trasporti

Tra i temi discussi dal Governo anche quello dei trasporti. Via libera al Green Pass per i treni, gli autobus e i traghetti a lunga percorrenza con conseguente aumento della capienza dal 50% all’80%. Passata, almeno al momento, la linea della Lega di escludere dalla certificazione i mezzi come bus e metropolitane e i treni regionali.

Sempre dal primo settembre, si introducono nuove norme per l’accesso e l’utilizzo ai mezzi di trasporto. In questo caso il criterio guida è la distinzione tra trasporti di medio-lunga percorrenza e trasporto pubblico a breve percorrenza […]. Green pass obbligatorio per aeromobili, navi, traghetti, autobus che collegano due regioni e treni“.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Treno Milano
Treno

Scuola

L’altro tema affrontato dal Governo è quello della scuola. In questo caso è passata la linea dei rigoristi con l’obbligo del Green Pass (e non delle vaccinazioni) per gli insegnanti e gli studenti universitari.

Tutto il personale scolastico e universitario e gli studenti universitari devono possedere il green pass. Il mancato rispetto del requisito è considerato assenza ingiustificata e a decorrere dal quinto giorni di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso“.

Tamponi

Approvato anche il prezzo calmierato dei tamponi. 8 euro dai 12 ai 18 ani, mentre per gli over 18 costeranno 15 euro fino al 30 settembre.

Alberghi

Sugli alberghi è passata la linea leghista. I clienti non dovranno utilizzare il green pass per accedere ai ristoranti e ai bar al chiuso.

Quarantena

Prevista anche una riduzione della quarantena per la persone vaccinate a stretto contatto con un positivo. Dovrebbero essere 7 i giorni di isolamento.

Stadi

Deciso anche l’ampliamento dei posti allo stadio con una presenza a scacchiera. Il campionato riparte con il 50% dei tifosi sugli spalti.

Misure al via da settembre

Le misure partiranno dal 1° settembre. Parte del Governo ha chiesto di far entrare in vigore il decreto già ad agosto, ma il premier Draghi ha preferito salvaguardare il turismo e rinviare tutto al prossimo mese.

TAG:
coronavirus governo Draghi primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 05-08-2021


Esplode autocisterna nel Foggiano, almeno due feriti

Attacco hacker contro la Regione Lazio, pc utilizzato dal figlio dell’impiegato