Cosa si può fare il 24 dicembre, giorno della Vigilia di Natale e primo giorno dell’Italia in zona Rossa. Le regole sugli spostamenti e i negozi aperti.

Il 24 dicembre scatta la zona rossa a livello nazionale. Alla luce delle disposizioni contenute nel decreto dello scorso 18 dicembre, la vigilia di Natale è il primo giorno di zona rossa. Il regime con maggiori restrizioni scatta nei giorni prefestivi e festivi fino al prossimo 6 gennaio incluso.

Cosa si può fare il 24 dicembre?

In zona rossa le limitazioni principali riguardano gli spostamenti. Non è consentito uscire di casa se non per motivi di necessità, salute, lavoro o urgenza. È possibili quindi ad esempio andare a fare la spesa nei negozi che restano aperti in zona rossa. Non pochissimi ma sostanzialmente quelli ritenuti essenziali.

Lo spostamento tra Regioni

Lo spostamento tra le Regioni è vietato dallo scorso 21 dicembre. È uno spostamento consentito solo per motivi di lavoro o stringente necessità.

Le seconde case

Anche nella giornata del 24 dicembre è possibile raggiungere la seconda casa a condizione che si trovi nella stessa regione di residenza.

Autostrada A1
Autostrada A1

Il 24 dicembre si possono andare a visitare i parenti e gli amici?

Il 24 dicembre è possibile andare a visitare i parenti o gli amici. È possibile infatti uscire di casa per raggiungere un’altra abitazione privata a condizione che la destinazione sia nella stessa regione e a condizione che ci si muova in due. Si può essere accompagnati da figli di età inferiore ai 14 anni, da soggetti affetti da disabilità e da persone non autosufficienti. È consentito un solo spostamento nel corso della giornata. Quindi si può raggiungere una sola abitazione privata differente dalla propria. Il secondo spostamento è consentito solo se effettuato per tornare alla propria abitazione.

Il coprifuoco

In zona Rossa vige il coprifuoco. Non ci sono variazioni rispetto alle norme ormai in vigore da settimane a livello nazionale. Il coprifuoco scatta alle 22.00di sera e termina alle ore 5.00 del mattino seguente. Durante il coprifuoco non è possibile spostarsi se non per motivi di salute, necessità, lavoro.

L’autocertificazione

Il 24 dicembre ogni spostamento dovrà essere giustificato con l’autocertificazione. Il modulo è quello pubblicato sul sito del Ministero dell’Interno in versione editabile e stampabile.

Negozi, bar e ristoranti

In zona rossa sono chiusi negozi, bar e ristoranti ad eccezione di farmacie, parafarmacie, alimentari, edicole e tabaccai.

Cosa si può fare il 24 dicembre? I negozi aperti in zona Rossa

Di seguito la lista completa dei negozi che restano aperti in zona rossa.

Commercio al dettaglio (allegato 23 dpcm 3 novembre)

Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande (ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati ed altri esercizi non specializzati di alimenti vari)

Commercio al dettaglio di prodotti surgelati

Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati di computer, periferiche, attrezzature per le telecomunicazioni, elettronica di consumo audio e video, elettrodomestici

Commercio al dettaglio di prodotti alimentari, bevande e tabacco in esercizi
specializzati (codici ateco: 47.2), ivi inclusi gli esercizi specializzati nella vendita di sigarette elettroniche e liquidi da inalazione

Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di apparecchiature informatiche e per le telecomunicazioni (ICT) in esercizi specializzati (codice ateco: 47.4)

Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione (incluse ceramiche e piastrelle) in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di articoli igienico-sanitari

Commercio al dettaglio di macchine, attrezzature e prodotti per l’agricoltura e per il giardinaggio

Commercio al dettaglio di articoli per l’illuminazione e sistemi di sicurezza in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di libri in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di giornali, riviste e periodici

Commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio

Commercio al dettaglio di confezioni e calzature per bambini e neonati

Commercio al dettaglio di biancheria personale

Commercio al dettaglio di articoli sportivi, biciclette e articoli per il tempo libero in esercizi specializzati

Commercio di autoveicoli, motocicli e relative parti ed accessori

Commercio al dettaglio di giochi e giocattoli in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati (farmacie e altri esercizi specializzati di medicinali non soggetti a prescrizione medica)

Commercio al dettaglio di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di cosmetici, di articoli di profumeria e di erboristeria in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti

Commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali domestici in esercizi specializzati

Commercio al dettaglio di materiale per ottica e fotografia

Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento

Commercio al dettaglio di saponi, detersivi, prodotti per la lucidatura e affini

Commercio al dettaglio di articoli funerari e cimiteriali

Commercio al dettaglio ambulante di: prodotti alimentari e bevande; ortofrutticoli; ittici; carne; fiori, piante, bulbi, semi e fertilizzanti; profumi e cosmetici; saponi, detersivi ed altri detergenti; biancheria; confezioni e calzature per bambini e neonati

Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet, per televisione, per corrispondenza, radio, telefono

Commercio effettuato per mezzo di distributori automatici

Servizi per la persona (allegato 24 dpcm 3 novembre)

Lavanderia e pulitura di articoli tessili e pelliccia

Attività delle lavanderie industriali

Altre lavanderie, tintorie

Servizi di pompe funebri e attività connesse

Servizi dei saloni di barbiere e parrucchiere

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 24-12-2020


Le regole per gli spostamenti a Natale: cosa si può fare e cosa no

Coronavirus, scoperta una nuova variante: viene dal Sudafrica. È “altamente preoccupante”