La regione è un collegamento per la Crimea. Kiev vuole riprendersela.

La città di Kherson è fondamentale per entrambi i paesi. Kiev vuole riprendere il controllo della regione per sbarrare la strada a Putin e mettere fine ai suoi progetti espansionistici fatti di corridoi verso la Crimea e verso la Transnistria.

Ora i russi hanno riaperto anche il canale che fornisce acqua alla Crimea nella regione di Kherson. La regione sul Mar di Azov è un corridoio per la penisola. Proprio dopo l’annessione della Crimea nel 201 gli ucraini avevano bloccato il canale. Il motivo era razionare l’acqua alla Crimea. Così rimasta a secco, il danno è stato fatto all’agricoltura della penisola.

Ma non è l’unico motivo per cui Mosca vuole Kherson. Il corridoio di terra è anche l’unica città capoluogo di regione ucraina occupata presa in poche ore da sud e da est, ovvero dalla Crimea e dal Donbass. Motivo di vanto e di vittoria per Putin. Una conquista che varrebbe il fallimento della presa di Kiev per l’opinione pubblica secondo il Cremlino.

Guerra Ucraina
Guerra Ucraina

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La vittoria di Kherson per Putin e per Zelensky

Secondo Meduza, a Putin potrebbe bastare la vittoria di Kherson per fare un’annessione vera e propria della regione con una fusione con la Crimea nel “governatorato della Tauride”. I soldati russi stanno già provvedendo ad una deucrainizzazione della regione smantellando insegne in ucraino e demolendo monumenti storici ucraini così come il ritiro e addirittura il rogo – di hitleriana memoria – di libri di storia e politica ucraina.

Nelle scuole vengono imposti programmi di studio russi e nel mercato introdotto il rublo e dismessi gli operatori telefonici ucraini. I russi hanno proibito di scappare dalla regione ma la resistenza ucraina è in attesa delle truppe di Kiev per ritornare sotto il controllo ucraino. I soldati russi infatti stanno già facendo razzie e portando grano e ortaggi dal territorio.

Per Zelensky è fondamentale riprendere Kherson. Se il Donbass è andato e preso dai russi, Kiev non può perdere un altro pezzo del suo territorio. Il presidente ucraino vuole limitare il danno cercando di mantenere i confini quasi uguali a quelli precedenti alla guerra.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 10-06-2022


Biden: “Ci sarà un’altra pandemia, dobbiamo prepararci”

Kiev lancia l’allarme: “Abbiamo quasi finito…”