Le indicazioni del Ministero sulla gestione dei casi di Covid: come curare i bambini e i ragazzi che risultano positivi.

Sono contenute in una circolare del Ministero della Salute le indicazioni su come curare a casa i bambini e i ragazzi positivi al Covid. Parliamo delle regole relative alla gestione domiciliare di un caso di Covid, quindi di casi di bambini e ragazzi positivi ma che hanno un decorso regolare e non necessitano quindi di assistenza medica in ospedale.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le indicazioni per la gestione domiciliare di soggetti positivi al Covid: come curare i bambini e i ragazzi

Si tratta evidentemente di indicazioni rivolte ai genitori che si occupano dell’assistenza di bambini o adolescenti positivi al Covid. Nella maggior parte dei casi, l’infezione nella fascia di età tra zero e diciotto anni è caratterizzata dalla totale assenza di sintomi o da forme pauci-sintomatiche. Parliamo quindi di situazioni non gravi e che possono essere affrontate a casa, senza dover far ricorso al ricovero.

Nel caso di febbre superiore ai 38 gradi e mezzo è possibile procedere con la somministrazione di Paracetamolo (10 – 15 mg/kg/dose ogni 4-6 ore) o Ibuprofene. Ovviamente prima di procedere con la somministrazione di qualunque farmaco è bene consultare il medico di base o il pediatra di famiglia.

Nel caso in cui il bambini/ragazzo fosse positivo ma asintomatico, è sconsigliata la somministrazione di farmaci, da assumere solo nel caso in cui il soggetto manifesti sintomi come ad esempio la febbre.

Coronavirus
Coronavirus

I sintomi

I sintomi più frequenti sono:

febbre
tosse
congestione nasale
mal di testa
nausea

Più raramente nei ragazzi si manifestano sintomi come problemi respiratori e la diminuzione della pressione parziale di ossigeno nel sangue.

Di seguito il testo integrale della circolare del Ministero della Salute sulla gestione domiciliare dei casi di Covid.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 12-02-2022


Mascherine all’aperto, quando sono (ancora) obbligatorie. Le regole dopo l’11 febbraio

Lutto nel mondo della musica, morto Ian McDonald