218 milioni di mascherine saranno incenerite. A dirlo è una direttiva firmata dal commissario Figliuolo.

ROMA – E’ ormai segnato il destino di 218 milioni di mascherine contro il Covid. Il commissario Figliuolo, in uno dei suoi ultimi atti, ha deciso di incenerire questi dispositivi di protezione perché inutilizzati e non più a norma.

Si tratta di una decisione che ha scatenato nuove polemiche in Italia. Questo lavoro, infatti, costerà al nostro Paese più di 600mila euro, cifra che diventa molto più alta se si pensa ai 300mila euro di costo mensile per conservarli nei magazzini della struttura commissariale. Insomma, un vero e proprio spreco.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il motivo dell’incenerimento

Il motivo dell’incenerimento è semplice: queste mascherine non saranno più utilizzate. L’acquisto dei dispositivi è stato ordinato dall’ex commissario Arcuri e da quel momento non c’è stato il tanto sperato utilizzo delle mascherine.

Attualmente queste non sono più a norma e, soprattutto, il commissario Figliuolo ha visto un’assenza di richieste da parte di regioni ed altri enti. Da qui la decisione di porre definitivamente fine a questi dispositivi di protezione e naturalmente terminare un costo che, come abbiamo detto in precedenza, rischiava di essere ancora più ‘esoso’ di quello attuale. Vedremo se in futuro anche altre decisioni simili saranno prese oppure non ci sarà nessun cambio di passo.

Mascherine coronavirus
Mascherine coronavirus

L’Italia si prepara alla svolta contro il Covid

L’Italia, comunque, si prepara alla svolta contro il Covid. Con la fine dello stato di emergenza cambia molto nel nostro Paese e ben presto anche le mascherine potranno essere salutate definitivamente. Proprio questo ha portato il commissario Figliuolo a rivedere un po’ il programma e dire addio a questi dispositivi di protezione.

Vedremo cosa succederà in futuro e se ci saranno altre decisioni simili considerando che sicuramente altri acquisti non utilizzati saranno stati effettuati durante questa gestione della pandemia.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 17-03-2022


Guerra in Ucraina, quali sono gli aerei combat a disposizione dell’Aeronautica militare

Giornalista sportivo licenziato per commenti sessisti e omofobi