Quanto durano gli anticorpi contro il Covid? E quanto dura l’immunità dopo la vaccinazione? Cosa sappiamo.

Nel pieno della campagna di vaccinazione, continua a tenere banco una domanda di fondamentale importanza: quanto durano gli anticorpi contro il Covid? Per quanto tempo possiamo godere dell’immunità?

Covid, quanto durano gli anticorpi

Purtroppo non è semplice trovare una risposta a questa domanda. Secondo le ultime ipotesi, gli anticorpi in seguito all’infezione possono durare pochi giorni o addirittura mesi. Dipende sostanzialmente dalla risposta dell’organismo del singolo individuo.

Una delle discriminanti potrebbe essere legata alla gravità della malattia. I pazienti che hanno affrontato un’infezione grave potrebbero essere protetti più a lungo, ma ci sono casi di pazienti ricoverati che hanno fatto registrare una bassa presenza di anticorpi già pochi giorni dopo le dimissioni.

La notizia, evidentemente, non è positiva. Significa infatti che non è possibile creare uno schema generale. Si deve procedere con il monitoraggio personale, individuale.

Coronavirus
Coronavirus

Quanto dura l’immunità dopo la vaccinazione

Il discorso è differente se prendiamo in considerazione i soggetti vaccinati e non quelli guariti.

Anche in questo caso le informazioni a disposizione sono poche ma i dati portano a pensare che il vaccino fornisca una protezione duratura nel tempo attraverso la risposta immunitaria che viene a crearsi dopo la somministrazione.

La protezione dovrebbe durare mesi, ma evidentemente le ipotesi non bastano. È necessario arrivare ad avere risposte certe entro la fine della campagna di vaccinazione per evitare di ritrovarsi in un circolo vizioso che potrebbe allontanare la fine dell’incubo.

Secondo quanto riportato sul sito dell’Istituto Superiore di Sanità, “la protezione indotta dai vaccini, sulla base dei dati emersi durante le sperimentazioni, durerà alcuni mesi. Solo quando il vaccino sarà somministrato a larghe fasce di popolazione sarà possibile verificare se l’immunità durerà un anno, come accade con l’influenza, più anni, come accade con la vaccinazione antipneumococcica o se sarà necessario sottoporsi a richiami“.

TAG:
coronavirus primo piano vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 29-03-2021


Coronavirus, “estremamente improbabile” la fuga dal laboratorio

Scuole, bar, ristoranti ma non solo: cosa potrebbe riaprire da metà aprile