Conference League, positivi al Covid nel Tottenham. Mou cambia la Roma
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Conference League, undici positivi al Covid nel Tottenham: rinviata la partita con il Rennes. Mourinho rivoluziona la Roma

Conference League, undici positivi al Covid nel Tottenham: rinviata la partita con il Rennes. Mourinho rivoluziona la Roma

E’ emergenza Covid in casa Tottenham: sono undici i tesserati positivi. Rinviata la partita con il Rennes.

ROMA – E’ emergenza Covid in casa Tottenham. Gli Spurs hanno undici positivi tra squadra e staff e la partita di campionato contro il Brighton è fortemente a rischio. Rinviata, invece, in Conference League contro il Rennes. La decisione è stata presa dopo i dubbi avanzati da Conte in conferenza stampa: “Non mi va parlare di calcio in questo momento, la situazione è seria, c’è una grande infezione“.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

E i dubbi sugli indisponibili sono diversi. “Magari nei prossimi giorni toccherà a me – aveva detto il tecnico leccese citato da tuttomercatoweb.commeglio io che altri giocatori. Comunque non è una cosa giusta visto che noi siamo in contatto con le famiglie“.

La Roma lascia a casa tre ‘big’

Non solo il Tottenham è in emergenza tra Covid e infortuni. Anche in casa Roma la situazione non è delle migliori e Mourinho, viste le diverse partite in programma, ha deciso di lasciare a casa Rui Patricio, Smalling e Mkhitaryan. E anche il tecnico portoghese ha ammesso le difficoltà di questo periodo: “Tra Covid e infortuni non è sicuramente semplice per noi“.

Mourinho
Mourinho

Mourinho: “Vogliamo il primo posto”

In conferenza stampa il tecnico portoghese ha confermato alcune difficoltà nel scegliere la formazione per questa sfida: “Abbiamo dovuto lasciare fuori alcuni giocatori per infortunio, non abbiamo recuperato nessuno. Altri poi li lasciamo a casa perché non possiamo rischiare con tutti. Sicuramente metteremo in campo una squadra competitiva e proveremo a conquistare i tre punti e il primo posto“.

Una competizione, quindi, che rischia in questa ultima giornata e nelle prossime di perdere un po’ il suo fascino per la presenza di molti giovani tra le Big. Scelte fortemente legate agli infortuni e al Covid che, come abbiamo visto, continua a colpire il mondo del calcio.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 8 Dicembre 2021 22:34

Europa League, Sarri lancia la Lazio: “Vogliamo il primo posto”. Spalletti sul Napoli: “Ora la maglia è più pesante”

nl pixel