Con le dimissioni del premier ed una conseguente crisi di governo, il leader di Cinque stelle Conte lancia un ultimatum a Mario Draghi.

Giuseppe Conte, leader del Movimento cinque Stelle, chiede risposte chiare a Mario Draghi, alla luce delle sue recenti dimissioni. Conte è intervenuto durante una riunione del Consiglio nazionale del Movimento, tenutasi nel pomeriggio di ieri, 16 giugno. Tema centrale la discussione sulla crisi di governo in corso. Dal canto suo, Mario Draghi, ha ribadito durante una diretta su Facebook la “coerenza e linearità” con la quale Conte non ha votato il decreto Aiuti. 

Sergio Mattarella e Giuseppe Conte

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’ultimatum di Giuseppe Conte

Stando a Conte, il suo messaggio era diretto proprio a Draghi che da parte sua “ne ha tratto le conseguenze”, e aggiunge che “il non voto del Movimento al Senato non era il significato di un voto contrario alla fiducia, ma dal comunicato di Draghi abbiamo visto che la nostra linearità è stata intesa come elemento di rottura”. 

In questa situazione, Conte chiede risposte “chiare” a quello che ad oggi risulta essere l’ex premier del governo. E ribadisce: “C’è stata qualche generica apertura su alcune delle urgenze segnalate ma nessuna indicazione concreta”. 

Conte sottolinea il fatto che non si tratti di un ricatto nei confronti dell’ex premier Draghi in seguito alle sue dimissioni. Ma del Movimento cinque Stelle che si sente vittima dei ricatti che ha dovuto subire. Per Conte, senza risposte chiare sui punti del documento consegnato da Draghi, il Movimento cinque Stelle non potrà condividere una responsabilità diretta di governo.  

“Draghi si assume la responsabilità della sua decisione” dice Conte, spiegando che le dimissioni di Draghi sono “arrivate nonostante avesse una maggioranza“. L’ultimatum di Conte continua: “Non è più tempo di dichiarazioni di intenti. Ma è tempo di definire una agenda di governo chiara e puntuale e un cronoprogramma specifico”. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-07-2022


Caldo record, incendi in Spagna, Grecia ed Europa del Sud 

I sindaci al presidente del Consiglio: “Draghi resti”