Reddito di cittadinanza, l'allarme dei tecnici del Senato: platea sottostimata

Reddito di cittadinanza, l’allarme dei tecnici del Senato: platea sottostimata

I tecnici del Senato mettono in dubbio il reddito di cittadinanza: “Rischio platea sottostimata. FMI: “Possibile disincentivo al lavoro”.

ROMA – Il reddito di cittadinanza continua a provocare diverse polemiche. Come riportato da Sky TG24, nel dossier del Servizio di Bilancio i tecnici hanno ammesso il possibile “rischio di una platea sottostimata“. Tra le ragioni evidenziati dagli esperti quello che alcune famiglie possono richiedere il sostegno perché sono entrate più cospicue del REI.

Reddito di cittadinanza
Reddito di cittadinanza (fonte foto: https://www.facebook.com/Fanpage.it.Roma/?tn-str=k*F)

FMI sul reddito di cittadinanza: “La differenza tra Nord e Sud potrebbe essere portare ad un disincentivo al lavoro”

Il reddito di cittadinanza viene bocciato anche dalla FMI: “Un incentivo molto alto – riporta il sito di Repubblica fissato al 100% della linea di povertà relativa in confronto al 40-70% indicato nelle buone pratiche internazionali“.

I benefici – sottolinea l’istituto americano – sono relativamente più generosi al Sud dove il costo della vita è più basso e proprio questo potrebbe portare i rischi di un disincentivo al lavoro così come la dipendenza dalla misura di welfare. Sebbene i benefici siano finalizzati ai poveri, quelli aggiunti si riducono troppo rapidamente al crescere dei componenti del nucleo familiare, penalizzando le famiglie più numerose mentre i pensionati sono trattati in modo preferenziale“.

Non si è fatta attendere la replica del Governo. Luigi Di Maio sottolinea come in passato “sono state già smentite diverse voci e nel corso del 2019 succederà la stessa cosa con il Fmi. Chi ha affamato popoli per decenni, appoggiando politiche di austerità che non hanno ridotto il debito, ma hanno accentuato solo divari, non ha la credibilità per criticare una misura come il reddito di cittadinanza, un progetto economico espansivo di equità sociale e un incentivo al lavoro“. Sulla stessa linea anche l’altro vicepremier, Matteo Salvini: “Non ci hanno mai beccato, quindi portano fortuna. Hanno sempre previsto l’opposto di quello che è accaduto“.

Di seguito il post di Luigi Di Maio su Facebook

Abbiamo già smentito tante voci in soli sette mesi e nel corso del 2019 smentiremo anche il Fondo Monetario…

Pubblicato da Luigi Di Maio su Mercoledì 6 febbraio 2019

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Fanpage.it.Roma/?tn-str=k*F

ultimo aggiornamento: 06-02-2019

X