Il Codice della famiglia del 1975 in Cuba viene modificato con quasi il 67% dei voti favorevoli. Aperto referendum sulla maternità surrogata.

A Cuba le leggi non avevano mai approvato qualcosa del genere sino ad oggi. Con l’approvazione di quasi il 67% della popolazione, il Paese dice Sì ai matrimoni e adozioni gay e maternità surrogata, modificando il Codice della famiglia che risaliva al 1975. Un nuovo grande traguardo per il Paese che ha raggiunto l’approvazione del 66,87% degli elettori con diritto di voto, nonostante il tasso di astensionismo con cui ha dovuto lottare.

Cuba habana
Cuba habana

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Nuovo Codice della Famiglia

A quanto emerso dai dati preliminari del Consiglio elettorale nazionale, sono stati ben 6.251.786 i votanti cubani al referendum avvenuto nella giornata di ieri. Sul 74.01% degli 8,4 milioni di elettori registrati, risultano essere state contate 3.936.790 schede a favore del “Sì” e 1.950.090 a favore del “No”. In poche parole, il 66,87% contro il 33,13% degli elettori.

Dopo il traguardo raggiunto dalla Slovenia a luglio, anche il Nuovo Codice della famiglia a Cuba è stato approvato, prendendo il posto del precedente in vigore da decenni. Le nuove norme introducono il matrimonio tra persone dello stesso sesso e le adozioni per coppie omosessuali, e disciplina la maternità surrogata. Il nuovo codice, inoltre, aggiorna il contrasto alla violenza di genere, insieme al divieto del matrimonio infantile. Troviamo anche il trasferimento della “responsabilità genitoriale” dei minori agli anziani.

E’ stato alto però anche il tasso di astensionismo, un dato che secondo alcuni avrebbe una precisa motivazione. Nei mesi precedenti al voto i dissidenti del governo in carica avevano annunciato una campagna per disincentivare la partecipazione al referendum: tutto ciò, per opporsi allo stesso esecutivo, che invece aveva fatto della vittoria del “Sì” una propria battaglia politica.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-09-2022


Fratelli d’Italia vuole cambiare la Costituzione

Berlusconi: “Forza Italia esiste ed è radicata nel cuore degli italiani”