I dati di Banca d’Italia sul Pil: si riduce la contrazione nel 2020, ripresa più lenta nel 2021.

ROMA – Sono stati pubblicati i nuovi dati di Banca d’Italia sul Pil. Secondo quanto riferito da via Nazionale, nel 2020 la contrazione sarà del 9% (e non del 9,5% come previsto in un precedente report n.d.r.), ma nel 2021 la crescita sarà più debole (dal 4,8% al 3,5%).

Il più contenuto dato medio annuo del 2021 – si legge nella nota riportata dall’Ansa risente dell’effetto trascinamento della flessione del prodotto nella parte finale del 2020. La crescita è più rapida dal secondo trimestre in poi e significativamente più forte nel 2022“.

Istat, migliora la produzione industriale a ottobre

Buone notizie sono arrivate dalla produzione industriale nel mese di ottobre. Nell’ultimo report dell’Istat è stato registrato un +1,3% rispetto al mese di settembre. Continua ad essere negativo, invece, il numero su base annua (-2,1%). La crescita mensile è strettamente collegata ad un aumento a tutti i settori. L’unico a chiudere in rosso è stata quella dell’energia.

Borse 11 settembre, Piazza Affari in rosso

Nuova giornata difficile per i mercati. Il rischio di un no deal tra Unione Europea e la Gran Bretagna ha portato i mercati a chiudere in rosso. Per quanto riguarda Piazza Affari, Milano ha lasciato per strada lo 0,97%. Non è stata una settimana semplice per i listini che stanno attraversando una fase di stanca dopo l’ottimo andamento di novembre.

Continua ad essere stabile l’euro. La moneta europea è passata di mano a 1,2111 dollari e 125,85 yen. Per quanto riguarda il petrolio, da registrare un calo per il contratto Wti in scadenza a gennaio. Il prezzo del gregge ha avuto un calo dello 0,2% attestandosi a 46,68 dollari al barile. Dati che rischiano di peggiorare nelle prossime settimane soprattutto in caso di un mancato accordo sulla Brexit. Fumata bianca o nera attesa entro la giornata di domenica 13 dicembre 2020.

I mercati in tempo reale

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Bankitalia economia Istat Piazza Affari

ultimo aggiornamento: 11-12-2020


Sanzioni in Francia a Google e Amazon per l’uso dei cookies

Via libera alla manovra entro Natale