Il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha parlato della situazione del Covid nella regione.

La situazione del Covid in Italia è grave, ma in Campania è anche peggio rispetto alle altre regioni. La regione governata da Vincenzo De Luca è piena di positivi, essendo prima per contagiati in Italia. Il governatore della Regione, Vincenzo De Luca, ha parlato della situazione del Covid nella Regione Campania, facendo intendere che non è un momento facile.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole del governatore

“Non dobbiamo drammatizzare ma dobbiamo tenere gli occhi aperti. Ieri la Campania ha avuto il numero più alto d’Italia di positivi, questo a conferma del fatto che siamo una regione delicata, difficile, a rischio per la densità abitativa che abbiamo. Bisogna stare attenti”. Queste le parole del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che ha parlato ad Avellino in seguito al Consiglio per l’insediamento della Camera di Commercio Irpinia-Sannio.

Coronavirus Covid
Coronavirus

“I nostri epidemiologi – ha asserito De Luca – prevedono che avremo il picco di questa nuova ondata a fine luglio, ma è evidente che con questi numeri dobbiamo prepararci a un fine estate e a un autunno delicato. Stiamo lavorando in queste ore per preparare i programmi per affrontare la situazione, per affrontare le emergenze e garantire, come abbiamo fatto in passato, il massimo di assistenza e di serenità e di sicurezza ai nostri concittadini”.

Il governatore ha concluso il proprio discorso affermando quanto segue: Tutti i direttori generali delle Asl sanno che, prima di andare in ferie, dobbiamo aver definito tutti i piani per quanto riguarda l’emergenza Covid. In Campania non ci possiamo distrarre neanche per un minuto, perché poi alla fine non è che dobbiamo trovare giustificazioni. Se la situazione precipita, è evidente che la responsabilità è di chi ha il governo”

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-07-2022


Vaiolo della scimmie: primo caso nelle Marche

Medici: “Ad agosto più di 2mila morti per Covid”