Debito delle Amministrazioni pubbliche in calo nel mese di novembre

Debito delle Amministrazioni pubbliche in calo a novembre

I dati della Banca d’Italia, il debito delle Amministrazioni pubbliche in calo nel mese di novembre. Una riduzione di due miliardi rispetto al mese di ottobre.

Banca d’Italia, nel mese di novembre il debito delle Amministrazioni pubbliche ammonta a 2.444,6 miliardi. Un dato positivo per il governo, visto che si registra un calo di due miliardi circa rispetto al mese di ottobre dello stesso anno.

I dati della Banca d’Italia, debito delle Amministrazioni pubbliche in calo nel mese di novembre

I dati sono quelli della Banca d’Italia, che ha pubblicato il documento “Finanza pubblica, fabbisogno e debito“. Ad incidere è soprattutto il risparmio delle Amministrazioni centrali, mentre quelle locali non sono riuscite ad abbattere o almeno abbassare la spesa.

Bankitalia
fonte foto https://www.facebook.com/tatiana.dellolio

Lotta all’evasione e riduzione della spesa pubblica: la ricetta del premier Giuseppe Conte

Sin dall’inizio dei lavori sulla manovra economica varata alla fine del 2019 per il 2020, il Premier Giuseppe Conte, insieme con il Ministro dell’Economia, ha indicato due strade maestre per arrivare alla riduzione del debito pubblico. La lotta all’evasione fiscale e la riduzione delle spese della Pubblica Amministrazione. Entrambe le proposte erano state suggerite dall’Unione europea.

Roberto Fico, “Il lavoro per tagliare i costi della Camera prosegue”

In un post condiviso sulla propria pagina Facebook, il Presidente della Camera Roberto Fico ha annunciato che la riduzione dei costi proseguirà anche nel 2020.

“Il lavoro per tagliare i costi della Camera prosegue. Prosegue agendo sugli sprechi, in maniera costante e seria, e anche investendo lì dove serve per il miglioramento generale nell’interesse dei cittadini”.

ultimo aggiornamento: 16-01-2020

X