L’attrice Anne Heche era ricoverata in ospedale in seguito ad un grave incidente: si era schiantata con la sua automobile contro una casa.

La nota attrice statunitense Anne Heche è deceduta oggi: in seguito alla dichiarazione della sua morte cerebrale, l’ospedale in cui era ricoverata ha staccato le macchine che la ventilavano artificialmente.  L’attrice statunitense Anne Heche si trovava ricoverata in ospedale in seguito ad un grave incidente: si era schiantata con la sua automobile contro una casa. Dopo l’impatto, la vettura – una Mini Cooper blu – ha preso fuoco insieme all’abitazione.  

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La dinamica dell’incidente

Le fiamme hanno avvolto l’auto, provocando delle ustioni nella conducente. Il personale medico sanitario del 118 ha trasportato la vittima in un ospedale di Los Angeles. Sul posto anche l’intervento dei vigili del fuoco locali, che hanno impiegato più di un’ora per “accedere, confinare e spegnere completamente le fiamme ostinate all’interno della struttura gravemente danneggiata”. In seguito all’incidente, non sarebbero stati segnalati altri feriti.   

Secondo le prime ipotesi l’impatto con l’edificio potrebbe essere accaduto a causa dell’alta velocità. Anne Heche avrebbe perso il controllo del mezzo, andando a sbattere contro un’abitazione di Los Angeles. A rendere nota la notizia sono stati i quotidiani locali. 

Ospedale flebo

Dopo aver appreso la notizia della sua morte cerebrale, i familiari avevano annunciato ai media che per la donna non c’era niente da fare. La Heche era ricoverata al Grossman Burn Center presso l’ospedale di West Hills, a nord di Los Angeles, dal 5 agosto. 

Il decesso

A riferire la notizia sono stati i parenti della vittima dell’incidente di venerdì scorso: Anne Heche è “morta cerebralmente”. Secondo quanto riferito dai media internazionali, a loro volta informati dalla famiglia della star hollywoodiana, il terribile incidente avvenuto venerdì scorso sarebbe stato fatale per la donna.  

La famiglia ha dichiarato a Deadline: “Anne ha subito una grave lesione cerebrale anossica e rimane in coma, in condizioni critiche. Non ci si aspetta che sopravviva”. Attualmente, i familiari valutano l’ipotesi di donare gli organi della Heche. Dopo la tragedia l’attrice era stata anche indagata per guida in stato di ebbrezza. Secondo i test tossicologici, c’era la presenza di cocaina nel suo sangue. 

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 13-08-2022


Trump, le tre ipotesi di reato che valgono 33 anni di carcere 

Banda del buco: le condizioni del 34enne salvato peggiorano