Decreto Sicurezza Bis, Salvini attacca Fico: “Ha bloccato otto emendamenti”

Nuovo scontro tra Salvini e Fico sul Decreto Sicurezza Bis. Il ministro dell’Interno attacca: “Ha bloccato otto emendamenti”.

ROMA – Il rapporto tra Matteo Salvini e Roberto Fico continua ad essere molto teso. Il ministro dell’Interno attacca nuovamente il presidente della Camera in un video su Facebook: “Mi stupisco – rivela il vicepremier – che stia bloccando otto emendamenti del Decreto Sicurezza Bis, coofirmati da Lega e 5 Stelle, per migliorare la qualità della vita di poliziotti e vigili del fuoco“.

Ricostruzione smentita da Montecitorio con una nota molto dura: “Spiace per la confusione ma la presidenza non ha ricevuto nessun emendamento e nessun ricorso che sono in Commissione. Ad ogni modo se il ministro avesse avuto davvero a cuore le Forze dell’Ordine gli sarebbe bastato inserire le misure già nel decreto cosa che invece non ha fatto“.

Roberto Fico
Roberto Fico

Decreto Sicurezza Bis, Salvini attacca Fico su otto emendamenti: “Spero i non tifi per l’anti polizia”

Nel video Salvini precisa che si tratta di un decreto dedicati alle Forze dell’Ordine e ai vigili del fuoco. “Sono proposte già finanziate – sottolinea il leader leghista – e che se non vengono approvate spariscono quei soldi. Domando a Fico perché no, questo non è a favore al sovranismo o a Salvini, parliamo di pantaloni alle forze di polizia, di buoni pasto. Mi auguro che non ci sia una parte dei Cinque Stelle che tifa per l’anti polizia“.

Il mistero, in realtà, viene chiarito qualche ora dopo con il presidente della Commissione degli Affari costituzionali precisa che gli emendamenti sono ancora in discussione. Finora ne sono stati accettati solo due. Ricorso da parte della Lega.

Dal Decreto Sicurezza Bis all’Autonomia: è scontro al governo

Lo scontro al Governo si è spostato anche sul discorso dell’autonomia con Luigi Di Maio che ha precisato che “il provvedimento si deve fare ma solo con l’unità della scuola“.

ultimo aggiornamento: 12-07-2019

X