Borsa, Deliveroo crolla nel giorno del suo debutto: il titolo arriva a perdere fino al 30 per cento nelle prime battute della seduta.

Il debutto di Deliveroo in Borsa si trasforma in un sostanziale disastro, con il titolo che è arrivato a perdere fino al 30%. Con ogni probabilità le ambizioni erano ben altre, invece la Borsa di Londra ha penalizzato il titolo, come in realtà previsto da diversi esperti che non avevano particolari dubbi sul crollo al debutto.

“Continueremo a investire in innovazione per migliorare ulteriormente il nostro marketplace principale per i consumatori, i ristoranti, i supermercati, e i rider, mentre continuiamo anche a sviluppare ulteriormente le nostre attività in crescita, come in particolare Editions, Plus e Signature”, aveva fatto sapere la società dicendosi pronta ad investire per mettere a punto e migliorare il servizio.

Deliveroo crolla in Borsa nel giorno del suo debutto

Per quanto riguarda la quotazione, il prezzo delle azioni era fissato a 3,9 sterline. Quindi la società era valutata intorno ai 7,6 miliardi. Eppure la società aveva deciso di non rischiare fissando il prezzo delle azioni al valore minimo di quello stabilito. Nonostante la cautela la Borsa ha affossato il titolo, che come detto in apertura è arrivato a perdere fino al 30%.

Borsa
Borsa

I motivi del crollo

I risultati negativi registrati nel primo giorno alla Borsa di Londra trovano almeno due motivazioni forti. La prima è legata alla discussione che va avanti da mesi sui diritti dei rider. Questo è considerato un punto debole della società, una falla che potrebbe creare problemi economici. E il risultato è un indebolimento del titolo. Bloomberg porta poi alla ribalta un secondo problema, ossa la struttura del capitale con due classi di azioni. Evidentemente qui ci troviamo di fronte ad un elemento critico di tipo tecnico, di competenza degli esperti.


Amazon, Orlando: “Convocherò la società e i sindacati”

Bankitalia, bilancio record da 1.300 miliardi. Visco: “Resta l’incertezza sulle prospettive economiche”