24/2/13, Inter-Milan 1-1: apre El Shaarawy, risponde Schelotto
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Derby Inter-Milan: il colpo di El Shaarawy, la risposta di Schelotto

Stephan El Shaarawy

Il 24 febbraio 2013 si gioca il derby Inter-Milan. I rossoneri sono in ascesa e possono schierare in campo l’ex Balotelli. Il vantaggio è di El Shaarawy ma Schelotto pareggia di testa.

Dopo aver perso lo scudetto per mano della Juventus, il Milan di Allegri subisce un forte ridimensionamento nel mercato estivo: Ibrahimovic e Thiago Silva vengono ceduti al Psg e al tempo stesso lasciano i rossoneri elementi del calibro di Gattuso, Seedorf, Nesta e Inzaghi, oltre a Van Bommel e Zambrotta. In pratica, quasi una squadra intera non c’è più. Il Diavolo si affida così ai nuovi arrivati: Pazzini, Montolivo e Zapata. L’inizio è complicato ma un eccellente El Shaarawy trascina il Milan alla risalita.

Come fare soldi? 30 idee semplici per guadagnare

Il colpo SuperMario

Nel mercato di gennaio, Galliani fiuta il colpo e riporta a Milano Mario Balotelli. Il Milan è in crescita e arriva a piazzarsi al 3° posto, quello buono per la qualificazione Champions.

Inter-Milan nel giorno delle elezioni

Domenica 24 febbraio 2013, giorno in cui si svolgono le elezioni politiche, a San Siro è in programma Inter-Milan. Ecco le formazioni del derby:
INTER: Handanovic, Nagatomo, Ranocchia, Juan Jesus, Zanetti, Guarin, Gargano, Cambiasso, Alvarez, Palacio e Cassano.
MILAN: Abbiati, Abate, Zapata, Mexes, De Sciglio, Nocerino, Montolivo, Muntari, Boateng, Balotelli e El Shaarawy.

San Siro Milan Milan-Inter
Nella foto, la Curva Sud Milano, il cuore del tifo rossonero

Buon Milan ma è 1-1

L’avvio vede subito i rossoneri più decisi e infatti al 21′ El Shaarawy porta in vantaggio gli uomini di Allegri con un bell’esterno destro che si insacca sotto l’incrocio. Il Milan, però, non assesta il colpo del ko: in ben due occasioni Handanovic sbarra la strada a Balotelli e tiene in piedi l’Inter. Come spesso accade nel calcio, infatti, arriverà poi la “punizione”: al 71′, cross di Nagatomo e colpo di testa del neo-entrato Schelotto che beffa il lanciatissimo Milan.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Ottobre 2018 14:08

Milan, Berlusconi vuole Montolivo al Monza

nl pixel