Il fallimento delle amministrative ora mette i due protagonisti del Movimento di nuovo contro.

Il ministro Di Maio sostiene il governo Draghi e guida l’area dei governisti e si oppone alla leadership di Conte che tende a criticare il governo e porsi più sulla linea populista. L’ex leader dei 5 stelle ha commentato il risultato deludente delle amministrative attribuendone gran parte della responsabilità della divisione del Movimento.

Il nostro elettorato è disorientato, non è consapevole di quale sia la visione” dice Di Maio. Ma una grande responsabilità ce l’ha anche l’autoreferenzialità della leadership di Conte che andrebbe superata, attacca il ministro degli Esteri. Poi arriva la frecciata contro l’avvocato e il suo atteggiamento populista e alle spinte antigovernative: “Non credo si possa stare nel governo e poi per imitare Matteo Salvini un giorno sì e uno no, si va ad attaccarlo”.

Giuseppe Conte Luigi Di Maio
Giuseppe Conte Luigi Di Maio

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Di Maio stanco di Conte: arriva lo scontro

Luigi Di Maio ha convocato direttamente i giornalisti per accusare e attaccare Giuseppe Conte e i suoi fedeli grillini che lo seguono. Il Movimento è completamente spaccato in due tra le due anime dei 5 stelle. Di Maio contro Conte. L’ex premier risponde alle accuse di Di Maio dal palco del festival la Repubblica delle Idee a Bologna.

Il leader dei 5 stelle dice che per quanto riguarda le amministrative si è assunto la responsabilità ma per quanto riguarda l’opposizione del Movimento al governo sulla guerra in Ucraina ha affilato i coltelli. “E’ giusto che ci sia varietà di opinioni, quello che scopro è che il ministro degli esteri non condivide la politica del Movimento che ha sempre contrastato il riarmo e l’escalation militare.”

C’è chi parla di scissione, e non sarebbe la prima volta. Sembra che la pazienza di Di Maio nei confronti di Conte sia arrivata al limite. Il leader dei 5 stelle ha ribadito la volontà popolare di uscire dal governo, una linea in completa opposizione con il ministro degli esteri.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 17-06-2022


Ballottaggio Verona: il centrodestra si spacca

Riforma Cartabia è legge: cosa cambia