La minaccia di Juncker: L’Italia si sta muovendo nella direzione sbagliata, rischia l’infrazione

Ue, Juncker avverte l’Italia: “Rischia la sanzione, non si sta muovendo nella giusta direzione”. Un avvertimento a Salvini e Luigi Di Maio?

Torna a parlare l’Unione europea e lo fa con Juncker: l’Italia, secondo il commissario Ue, rischia la procedura di infrazione per debito. E il rischio sarebbe decisamente concreto in quanto, secondo il presidente della Commissione europea, il governo non si starebbe muovendo nella giusta direzione nonostante i recenti avvertimenti di Moscovici e colleghi.

Juncker sull’Italia: dà l’impressione che la Commissione sia contro il Sud Europa e questo è sbagliato

Intervenuto ai microfoni di Politico.eu, Jean-Claude Juncker ha fatto il punto sulla situazione italiana ribadendo il rischio serio e concreto che Bruxelles avvii una procedura per deficit eccessivo nei confronti di Roma.

“L’Italia è l’Italia e ha i problemi dell’Italia, diversi dai problemi degli altri paesi, ma simili sotto certi aspetti […]. Stiamo introducendo queste misure di flessibilità e il riconoscimento delle riforme strutturali, tenendo conto dei problemi dei cicli economici e dei terremoti e di altri problemi”.

“Ma nessuno in Italia lo sa perché il governo italiano dà l’impressione che la Commissione sia contro il Sud Europa e questo è sbagliato“.

Juncker
Fonte foto: https://www.facebook.com/JunckerEU

L’avvertimento a Salvini e Di Maio

Le parole di Juncker sull’Italia risuonano come un avvertimento a Salvini e Di Maio, mossi da un cauto ma forse immotivato ottimismo.

Il leader del MoVimento Cinque Stelle aveva fatto sapere di ritenere improbabile una sanzione da parte dell’Unione europea, un pensiero smentito dalle dichiarazioni del Commissario.

La linea gradita a Bruxelles è quella di Conte e Tria, che continuano ad auspicare un dialogo costruttivo per raggiungere un compromesso e appianare le divergenze.

ultimo aggiornamento: 12-06-2019

X