Grandi Opere, Luigi Di Maio: “Troveremo un accordo. Con Salvini ci capiamo al volo”

Luigi Di Maio è intervenuto ai microfoni di Agorà parlando dei piccoli screzi all’interno dell’alleanza: “Non ci saranno problemi, io e Salvini ci capiamo al volo”.

ROMA – Luigi Di Maio prova a fare il pompiere dell’alleanza M5s-Lega. Ai microfoni della trasmissione Agorà, il vicepremier ha smentito qualsiasi screzio all’interno del governo: “Io e Salvini ci capiamo al volo – ha dichiarato – e sono molto fiducioso che troveremo un accordo sulle grandi opere. Noi non abbiamo pregiudizi ma spendere 10 milioni di euro per la Torino-Lione ci sembra un po’ esagerato in un Paese in cui spesso i cittadini non hanno autobus e strade“.

Sul decreto dignità: “Anche in Senato dovrebbe essere approvato senza fiducia. Alla Camera c’è stata una discussione franca con gli oppositori“.

Sull’Ilva: “A breve prenderò una decisione sulla gara. Sto lavorando molto anche ad agosto. Non sarò io a decidere ma la legge mi dirà cosa devo fare. Quelli che governavano prima mi hanno lasciato una procedura che l’Anac ha dichiarato ricca di criticità e mi hanno lasciato anche la trattativa sindacale“.

LUIGI DI MAIO
LUIGI DI MAIO

Luigi Di Maio sui vaccini: “Per il governo sono una priorità”

Luigi Di Maio si è soffermato anche sui vaccini, altro argomento che in questi ultimi giorni sta tenendo banco al governo: “Restano una priorità e noi siamo convinti che vanno fatti ai bambini. Bisognerebbe coinvolgere maggiormente le famiglie e spiegare loro che devono ascoltare i pediatri“.

Secondo noi – ha concluso il ministro del Lavoro – la sanzione è un approccio sbagliato. Durante la campagna elettore abbiamo sempre detto che non si poteva danneggiare i bambini negando il diritto allo studio e ribadiamo questo concetto“.

Un Luigi Di Maio pompiere dell’alleanza M5s-Lega. Il leader dei grillini ha ribadito l’intenzione del no alla TAV ma ha aperto ai colloqui con il Carroccio.

Danilo Toninelli sulla TAV: “Sul contratto c’è scritto che va ridiscussa completamente”

Sulla questione TAV è intervenuto anche il ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, riportato da Repubblica: “L’unica grande opera presente nel contratto è proprio la Torino-Lione ma bisogna ridiscuterla integralmente in base agli accordi tra Italia e Francia. Referendum? Prima le grandi opere cadevano tutte dall’alto mentre ora dovranno interessare la gente con consultazioni popolari. Se non sono necessarie, ci fermeremo prima”.

Di seguito il video con l’intervento di Luigi Di Maio ad Agorà

Poco fa sono stato ospite ad "Agorà Estate" su Rai3. Ecco la mia intervista in diretta!

Pubblicato da Luigi Di Maio su Lunedì 6 agosto 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Alessandro-di-Battista-Luigi-di-Maio-FANS-PAGE-provincia-Brindisi-847093732022844/

ultimo aggiornamento: 06-08-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X