Chiusura dei Cara, Matteo Salvini: “Mi ero impegnato a chiudere le mega-strutture dell’accoglienza dove ci sono sprechi. E lo stiamo facendo”.

Castelnuovo di Porto è solo il primo passo del grande piano di Matteo Salvini, in quale ha confermato di voler chiudere i mega-centri di accoglienza segnalati per reati da parte degli ospiti o sprechi da parte dei gestori della struttura.

Matteo Salvini: “Mi ero impegnato a chiudere le mega-strutture dell’accoglienza dove ci sono sprechi e reati. E lo stiamo facendo”

Mi ero impegnato a chiudere le megastrutture dell’accoglienza dove ci sono sprechi e reati, come a a Bagnoli, a Castelnuovo di Porto, a Mineo. E lo stiamo facendo“, ha dichiarato Matteo Salvini commentando la notizia del Cara di Castelnuovo di Porto, nei pressi di Roma.

Chiusura dei Cara, non solo Castelnuovo di Porto. Ecco i prossimi centri destinati a chiudere

Dopo la chiusura definitiva del Cara di Castelnuovo di Porto, prevista per la fine di gennaio. il Ministero dell’Interno coordinerà le operazioni che porteranno allo smantellamento di altri centri di accoglienza per i richiedenti asilo.

Matteo Salvini
fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/

Le altre mega-strutture nel mirino del Viminale sono quelle di Mineo, Bologna, Crotone, Bari e Borgo Mezzanone. Il totale delle persone ospitate nei centri di accoglienza sarebbe di circa seimila persone, numeri che riaccendono le polemiche sul Decreto Sicurezza di Matteo Salvini.

Chiusura dei Cara, si rischia una maggiore insicurezza per le strade dell’Italia

Il rischio, segnalato dalle opposizioni, è che molte persone al momento regolarmente registrate e in qualche modo controllate possano di fatto sparire nel nulla andando a vivere in strada e facendo perdere ogni traccia. Senza un tetto – anche di fortuna – sopra la testa, aumentano le possibilità che queste persone possano darsi alla delinquenza.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
CARA evidenza Matteo Salvini News politica

ultimo aggiornamento: 23-01-2019


Lino Banfi all’Unesco, l’ironia di Matteo Salvini: E Jerry Calà? E Renato Pozzetto?

Reddito di Cittadinanza, Di Maio: non faremo come gli altri, difendiamo i più poveri