Le dichiarazioni della ministra Bonetti sul ddl Pillon

Ddl Pillon, la ministra Bonetti: “Resterà chiuso in un cassetto”

Le dichiarazioni della ministra Bonetti sul ddl Pillon: “Se ho una copia nel cassetto? Non ho controllato ma resterà lì”.

ROMA – Le dichiarazioni della ministra Bonetti sul ddl Pillon. Attraverso il proprio profilo Twitter la nuova titolare del dicastero della famiglia ha ribadito il suo no al provvedimento fortemente voluto dall’esponente della Lega.

Se mi hanno lasciato nel cassetto una copia del ddl Pillon? Non mi sono informata ma per quanto mi riguarda resterà nel cassetto“. Una presa di posizione che dovrebbe portare questo governo a non andare avanti con l’approvazione del decreto. Un provvedimento che, in realtà, non convinceva neanche il MoVimento 5 Stelle e non si dovrebbe proseguire il percorso per fallo diventare legge.

Di seguito il tweet di Elena Bonetti

La replica di Pillon

Non si è fatta attendere la replica di Pillon. Il senatore ha attaccato il PD riponendo fiducia nel M5s: “Come ampiamente prevedibile i democratici vuole imporre l’agenda al M5s tentando di bloccare la riforma dell’affido condiviso, senza neppure leggere il lavoro fatto in questi mesi sul testo unificato. Evidentemente secondo il ministro Bonetti i figli delle famiglie separate sono bambini di Serie B, condannati a perdere uno dei genitori, specialmente il padre“.

Mi auguro – conclude – che i grillini non accettino ordini da chi li ha insultati fino a ieri. In ogni caso noi non molleremo almeno fino a quando non sarà riconosciuto il diritto di tutti i bambini a stare con mamma e papà“.

Simone Pillon
Fonte foto: https://www.facebook.com/senatorepillon

Manifestazione del 28 settembre sospesa

Al momento la manifestazione del 28 settembre è stata sospesa. Gli organizzatori, infatti, avevano annunciato una protesta contro il decreto legge di Pillon ma il cambio di maggioranza dovrebbe portare ad uno stop del provvedimento.

Per questo motivo i dimostranti hanno deciso di bloccare momentaneamente il sit-in almeno fino a quando non si conoscono le reali intenzioni di questa maggioranza.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/elena.bonetti.39

ultimo aggiornamento: 17-09-2019

X