Polemiche dopo le dichiarazioni di Rocco Casalino sul Pd: “Ci sono dei cancri che vanno estirpati”.

ROMA – Rocco Casalino nella bufera dopo le sue dichiarazioni sul Pd. L’ex portavoce di Giuseppe Conte, intervenuto ai microfoni di Oggi è un altro giorno, ha duramente criticato il Partito Democratico: “Nel partito ci sono persone straordinarie come Nicola Zingaretti e Dario Franceschini, ma anche dei cancri che vanno estirpati“.

Frase che ha provocato la dura reazione da parte di molti esponenti del Nazareno.

Provenzano: “Casalino si scusi”

Uno dei primi a commentare le dichiarazioni è stato l’ex ministro Provenzano: “Casalino si scusi – ha detto il dem, riportato da La Repubblicae chiunque commenti le nostre vicende porti rispetto verso una comunità che ha problemi, ma anche la forza di mettersi in discussione democraticamente […]”.

Più dura, invece, Alessia Morani: “Finché con il voto al governo Conte il suo lauto stipendio veniva garantito non c’era nessun ‘cancro da estirpare’ nel Pd. Quando parla del mio partito Casalino si sciacqui la bocca“. E Matteo Orfini ha parlato di “una chiusura di una stagione piuttosto infelice“.

Andrea Romano, invece, critica anche la Rai: “Non è in alcun modo tollerabile che qualcuno definisca il Pd corpo con ‘cancri da estirpare’, per di più su una rete del servizio pubblico. L’amministratore delegato Rai e il direttore di Rai 1 ne dovranno rispondere in vigilanza“.

Rocco Casalino
Rocco Casalino

Le scuse di Casalino

Le scuse di Casalino sono arrivate poco dopo: “La mia frase è stata infelice. Volevo dire che, purtroppo, ci sono all’interno del Pd alcune persone che lavorano per distruggere tutto quello che gli altri costruiscono […]. Ad ogni modo mi scuso per l’espressione utilizzata“.

Pd nel ‘mirino’ di Casalino e Sardine

Parole di Casalino arrivate dopo il duro attacco delle Sardine. Mattia Santori, leader del movimento, ha definito il Pd “partito tossico“. Immediata anche in questo caso la replica degli esponenti democratici che hanno chiesto le scuse.

Non siamo vostri nemici – la controreplica, riportata dall’AdnKronos la vergogna che, molto prima delle nostre tende, il vostro segretario ha descritto, viene dall’incapacità di ascolto reciproco dal torpore della mediocre lotta intestina a cui vi siete assuefatti […]“.


Coronavirus, il Dpcm sarà modificato. Lockdown nel fine settimana, la zona Gialla non basta. Le indicazioni del Cts

Massimo D’Alema positivo al coronavirus