Sono arrivate le dimissioni di Matt Hancock dopo il bacio all’amante. Nuovi problemi per Boris Johnson.

LONDRA (INGHILTERRA) – Sono arrivate le dimissioni di Matt Hancock dopo il bacio all’amante svelato dal The Sun. Il ministro della Salute in un primo momento aveva escluso l’ipotesi di un passo indietro, ma la pressione politica lo ha portato a lasciare l’incarico. “L’ultima cosa che voglio – ha scritto in una nota riportata dal Corriere della Seraè che la mia vita privata tolga l’attenzione della concentrazione assoluta che ci sta portando fuori dalla crisi“.

La lettera inviata a Boris Johnson

Una lettera inviata a Boris Johnson per annunciare le proprie dimissioni. Il ministro Hancock ha deciso di comunicare il proprio passo indietro al premier inglese con una missiva.

Devi essere orgoglioso del tuo servizio – la replica del primo ministro – caro Matt, dovresti lasciare il tuo ufficio molto orgoglioso di quello che hai raggiunto, non solo nell’affrontare la pandemia, ma anche prima che il Covid ci colpisse. Sono grato per il tuo sostegno e credo che il tuo contributo al servizio sia tutt’altro che finito“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Boris Johnson
Boris Johnson

Lo scandalo

Il nome di Matt Hancock è finito sulle pagine di cronaca in tutto il mondo dopo la foto pubblicata dal The Sun. Immagine tratta dalle telecamere di sorveglianza del suo ministro e che lo ritrae in un bacio appassionato con la sua assistente Gina Coladangelo.

Le polemiche subito dopo la foto non sono mancate e in molti hanno chiesto le dimissioni. Secondo quanto scritto dal Corriere della Sera, la cosa considerata grave è stata la rottura delle norme sul distanziamento sociale. In quel periodo, infatti, lo stesso ministro aveva chiesto ai cittadini astinenza sessuale per rispettare le regole anti-Covid. Da qui la decisione di fare un passo indietro e rassegnare le proprie dimissioni da ministro della Salute inglese.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Chi è Matt Hancock, il ministro dimissionario del governo Johnson

Usa, Trump tuona: “Covid usato per rubare le elezioni. Ma nel 2022 ritorneremo!”