Venerdì un velivolo turistico è precipitato nelle acque dei Caraibi: a bordo c’era anche Rainer Schaller, proprietario delle palestre McFit.

Disastro aereo nel mar dei Caraibi, nei pressi della Costa Rica. Un aereo da turismo è precipitato. Ancora non sono chiare le cause che hanno condotto il velivolo da turismo allo schianto. A bordo del mezzo c’era anche Rainer Schaller, il noto proprietario nonché fondatore delle famose palestre McFit.

Sul velivolo c’erano anche la moglie ed i figli minori di Schaller. Stando a quanto riferito da alcune fonti ufficiali, in seguito all’accaduto, non ci sarebbe la presenza di superstiti. Le palestre McFit, comprendono la più grande catena d’Europa di palestre e Gold’s Gym International. A bordo del velivolo, insieme a Rainer Schaller, sembra ci fossero altre sei persone, anch’esse tutte disperse.

Elicottero ambulanza

Attualmente, sarebbero stati recuperati solamente due corpi: uno appartiene ad un bambino. Nel frattempo sono scattate le indagini da parte degli inquirenti per verificare l’esatta dinamica degli eventi. Resta il massimo riserbo sul caso.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La ricostruzione della tragedia

Stando a quanto emerso in seguito ad una ricostruzione preliminare, pare che l’incidente si sia verificato venerdì scorso, 21 ottobre. Difatti, durante la notte di venerdì, la torre di controllo dell’area (aeroporto di Barra de Parismina) aveva perso il contatto con l’aereo da turismo, un Piaggio P.180 Avanti, partito dallo stato del Chiapas, in Messico, e diretto a Limón, in Costa Rica.

A quel punto è scattato l’allarme. Sul posto sono stati ritrovati i primi due corpi e alcuni oggetti deformati. Ciò ha reso evidente la violenza dell’impatto tra il mezzo e la superficie marina. Molto probabilmente, non ci sono sopravvissuti. Lo avrebbe confermato anche il ministro della pubblica sicurezza della Costa Rica, Jorge Torres.

Rainer Schaller, uomo di 53 anni, viaggiava insieme alla compagna di 44 anni, Christiane Schikorsky. A bordo con la coppia anche i due figli minori e il pilota svizzero 66enne oltre a un sesto passeggero quarantenne. Secondo quanto emerso dai quotidiani locali, pare che la famiglia fosse in viaggio per vedere i pinguini della Terra del Fuoco.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 24-10-2022


Bolzano, donna uccisa in casa: è caccia al marito 

Islam, attacco in Somalia: colpito un hotel, 3 morti