Nuovo scoglio superato per la maggioranza giallo-verde. La Camera ha votato la fiducia sul dl sicurezza, firmato da Matteo Salvini.

ROMA – È arrivato il sì definitivo sul decreto sicurezza. Il provvedimento ha incassato la fiducia della Camera (361 sì e 99 no) ed ora diventerà legge dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

Dl sicurezza, la Camera vota la prima fiducia

Ennesimo traguardo raggiunto dalla maggioranza giallo-verde ma questa volta in particolare da Matteo Salvini. La Camera ha votato la fiducia (336 voti favorevoli e 249 contrari) al decreto sicurezza. Montecitorio ha deciso di non cambiare il testo che era già stato approvato dal Senato.

Nonostante il sì dei deputati, la discussione in Aula continua con gli emendamenti presentati da LeU e Partito Democratico. Solamente nella giornata di domani, mercoledì 28 novembre 2018, ci sarà il voto finale che non dovrebbe variare molto rispetto a quello odierno.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Cameradeideputati/

Dl sicurezza, Matteo Salvini: “Città più sicure”

Soddisfatto dell’approvazione il ministro Matteo Salvini, il vero artefice di questa proposta: “A me interessa – aveva dichiarato in mattinata riportato da Sky TG24 – che entro la settimana venga approvato il decreto legge che porterà maggiore sicurezza alle città italiane, darà più poteri ai sindaci, stroncherà il business dell’immigrazione clandestina e aumenterà i poteri della lotta antimafia. E sono orgoglioso che, in cinque mesi, governo e Parlamento siano per approvare una rivoluzione nel campo della sicurezza e dell’immigrazione“.

Nonostante le polemiche dei giorni scorsi, è arrivato il sì anche del M5s. A confermare questa scelta è stata la deputata Federica Dieni: “Trovo coerente – ha dichiarato – il voto positivo a questo decreto dopo i miglioramenti apportati nell’esame parlamentare. Per questo votiamo convintamente e con senso di responsabilità la fiducia al governo del cambiamento: un governo che davvero difende gli interessi degli italiani“.

Un sì che per il momento spegne ogni polemica su una possibile crisi nella maggioranza. Il governo giallo-verde con qualche compromesso è unito anche se ulteriori esami devono ancora arrivare. Questo è stato il primo passo verso una possibile legislazioni di cinque anni ma le prossime settimane saranno decisive anche in questo senso.

Di seguito il video con la conferenza stampa di Matteo Salvini

In diretta dalla Camera, ho alcune cose da dirvi sul #DecretoSalvini che diventa legge! Siete con me?

Pubblicato da Matteo Salvini su Martedì 27 novembre 2018

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
camera Decreto Sicurezza evidenza Matteo Salvini News politica primo piano

ultimo aggiornamento: 28-11-2018


Partito Democratico, decisa la data delle primarie

Il presidente Mattarella: “Senza finanze stabili non si tutelano i diritti sociali”