Scontro con Twitter, Trump firma ordine sui social: stop all'immunità

Scontro con Twitter, Trump firma ordine sui social: stop all’immunità

Il presidente Trump firma ordine sui social dopo lo scontro con Twitter.

WASHINGTON (STATI UNITI) – Donald Trump attua il pugno duro dopo lo scontro con Twitter.

I repubblicani – si legge in uno degli ultimi tweet di Trump – sentono piattaforme dei social media completamente a tacere le voci dei conservatori. Faremo dei regolamenti oppure li chiuderemo perché non possiamo permettere che questo accada. Abbiamo visto cosa hanno cercato di fare, e non gli è riuscito nel 2016. Non possiamo permette che ciò accada di nuovo“.

Il presidente degli Usa ha firmato un ordine esecutivo che mira a ridurre l’immunità legale. Si andrebbe così ad esporre i social al rischio di cause legali. Questo dopo che Twitter per la prima volta ha corretto alcuni messaggi su Twitter di Donald Trump. I social saranno quindi controllati da due agenzie che di fatto andranno a considerare Facebook e Twitter, ad esempio, come veri e propri editori.

Il duro scontro tra Trump e Twitter

Il rapporto di Donald Trump con i social è stato sempre ottimo anche se la pandemia ha portato il presidente americano ad essere criticato per alcuni post definiti come fake news.

Il duro scontro tra il leader della Casa Bianca e Twitter è nato dopo la decisione da parte del social di far apparire due tweet del Presidente come notizie false. Una mossa che non è piaciuta a Trump che ha ripreso in mano la sua storica campagna contro le eccessive libertà dei social, che ormai funzionano come veri e propri editori e che quindi devono rispondere del proprio comportamento.

Donald Trump
Roma 23/05/2017 – Il Presidente degli Stati Uniti d’America in visita in Italia / foto Insidefoto/Image nella foto: Donald Trump

Dalla Cina ai social, le sfide di Donald Trump

Pandemia ed elezioni hanno fatto scendere Donald Trump in campo per cercare di ottenere il secondo mandato alla Casa Bianca. Il presidente americano negli ultimi giorni ha iniziato una battaglia personale con la Cina dopo la decisione di irrigidire le regole per Hong Kong. Una battaglia social che ha portato Pechino a parlare di una nuova guerra fredda.

ultimo aggiornamento: 29-05-2020

X