Donald Trump sulla stretta al collo: “Sarà vietata”. E poi annuncia: “Non ci saranno tagli di fondi e chiusure di dipartimenti”.

WASHINGTON (STATI UNITI) – Donald Trump in conferenza stampa annuncia il divieto della stretta al collo “tranne nei casi in cui si presentano gravi rischi per la vita dell’agente“.

Una decisione presa dopo le diverse proteste nate per la morte di George Floyd. Il presidente americano, inoltre, ha puntualizzato che “non ci saranno dei tagli ai fondi o chiusure di dipartimenti, bensì maggiori investimenti per favorire una riforma necessaria a garantire gli standard professionali più elevati per proteggere la nostra comunità“.

Trump: “Senza polizia c’è il caos”

L’inquilino della Casa Bianca in conferenza stampa si è detto fortemente contrario ad un ridimensionamento dei fondi destinati alle forze dell’ordine: “I cittadini conoscono la verità, senza polizia c’è il caos. Senza legge c’è anarchia e senza sicurezza c’è catastrofe“.

Trump si è rivolto anche alle famiglie delle vittime afroamericane: “Tutti gli americani piangono al vostro fianco, i vostri cari non saranno morti invano“.

Donald Trump
Roma 23/05/2017 – Il Presidente degli Stati Uniti d’America in visita in Italia / foto Insidefoto/Image nella foto: Donald Trump

Database nazionale

Il presidente Trump ha annunciato anche un database nazionale dove saranno inserite tutte le violazioni degli agenti. “E’ un grave problema – ha assicurato l’inquilino della Casa Bianca – e chiedo a tutti i dipartimenti di segnalarci gli abusi“.

E non sono mancati gli attacchi alle opposizioni: “Il presidente Obama e il vice Biden non hanno mai provato a fare una riforma del genere durante i loro otto anni di mandato. Il motivo è perché non avevano idea di come farla“.

Noi vogliamo legge e ordine ma vogliamo che siano garantiti in modo equo e sicuro. Le Forze dell’Ordine sono composte in grande maggioranza da persone più che valide“. Nelle prossime ore il presidente americano firmerà il decreto che vieterà la stretta al collo.

Non solo stretta al collo, Donald Trump firma la riforma della Polizia. L’eredità delle vittime. Il presidente Usa, ‘Non sono morti invano’

Il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha firmato l’ordine esecutivo per la riforma della Polizia, che arriva dopo giorni di proteste per la morte di George Floyd.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Donald Trump evidenza politica stretta al collo

ultimo aggiornamento: 17-06-2020


Le tensioni nel M5s agitano la maggioranza di governo

Renzi, “Il coronavirus ci ha mostrato che il mondo sovranista è un mondo triste, non adatto all’Italia”